Dalla staffetta di poesie di Crimi alla saga della Lobosco: a Messina una settimana di libri

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Settimana speciale, a Messina, per gli appassionati di libri; tra la staffetta di poesie in omaggio al poeta Nino Crimi (1929-1997) alla presentazione dell’ultimo libro di Gabriella Genisi, che dedica ancora un’altra storia alla commissaria Lolita Lobosco; passando da Francesca Svanera che nel suo “Rimase solo polvere” racconta gli abusi subiti durante l’infanzia, a Valeria Micale e del suo “Scirocco Freddoso”.

La staffetta di “Poesie”

Nel 2010 la GBM editore ha pubblicato il volume “Poesie”, a cura di Angelica Milio Crimi, che raccoglie l’intera produzione edita del poeta messinese Nino Crimi, e dal quale verranno tratte le letture per la staffetta in suo omaggio.

Nino Crimi comincia a pubblicare le prime opere negli anni Cinquanta: “Libero, dici”; “Del corpo e d’un sorriso”; “Il canto delle tuniche”. Vive prima in Francia e poi a Milano. Così il giornalista e scrittore Vanni Ronsisvalle in “Crimi/la mappa del poeta“, (Franco Cesati, 2001): «Uno non è poeta per caso, né perché ha deciso di mettere in fila parole spezzandole ogni tanto, andando a capo. Lo è perché sa riconoscere il sublime, quando accade».

La staffetta in omaggio al poeta parte oggi, martedì 27 settembre, dalle 18:30, alla Feltrinelli Point di Messina. Si prosegue poi:

  • mercoledì 28, alle 18:30, alla Mondadori
  • giovedì 29, alle 18:30, alla libreria Colapesce (in foto)

(La locandina è di Olga Gurgone)

Messina, una settimana di libri

Dalla staffetta alla presentazione di libri il passo è breve. Ecco cosa succede a Messina:

Oggi, martedì 27 settembre, alle 17:30, alla libreria Colapesce (in via Mario Giurba, 8) si presenta “Rimase solo polvere” di Francesca Svanera, che in racconto autobiografico racconta gli abusi subiti.  «Questo libro – si legge – vuole dar voce a chi non l’ha e condurre il lettore a comprendere un mondo che appare sommerso e lontano, ma che spesso è molto più vicino a noi di quanto non avremmo mai sospettato». Durante l’incontro previsti interventi di Maria Andaloro fondatrice di Posto Occupato, il collettivo Non Una di Meno Messina, CEDAV Messina e Giuliana Sanò dottoranda di ricerca in Antropologia e studi storico-linguistici.

Sempre oggi, ma alle 18:00 alla Mondadori di Messina, Gabriella Genisi presenta “Terrarossa” (sonzognoeditori), un nuovo episodio della commissaria Lolita Lobosco ambientata a Bari. «Mentre Lolita Lobosco cerca di godersi le ferie, nella rimessa dell’azienda agricola Terrarossa viene ritrovato il cadavere di Suni Digioia, giovane imprenditrice, attivista per i diritti dei braccianti ed ecologista convinta». Dialoga con l’autrice Nancy Antonazzo di Terremoti di Carta. Il personaggio di Lolita Lobosco è diventato protagonista di una fiction Rai, con Luisa Ranieri.

Infine, mercoledì 28 alle 18, la Libreria Bonazinga ci porta al Circolo del Tennis e della Vela per “Scirocco Freddoso” (edizioni Bette) di Valeria Micale. «Dodici racconti che compongono questa raccolta si susseguono evidenziando il malessere quotidiano, celato da un’apparente normalità, che provoca il disagio del vivere. La rassegnazione che imprigiona i personaggi in una realtà inaccettabile si fa scintilla e trova le vie più diverse per liberarsi». Dialoga con l’autrice Ignazio Pandolfo, letture a cura di Gianni di Giacomo.

Da giovedì 29, invece, vi ricordiamo l’appuntamento con il gruppo di lettura a La Gilda dei Narratori.

(259)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.