“Come non immaginavate che fosse”: la condizione della donna raccontata in uno spettacolo

Pubblicato il alle

1' min di lettura

taorminarteL’Associazione Culturale “Golden Beach” in collaborazione con Taormina Arte presenta, il 3 gennaio alle 18.00, al Palazzo dei Congressi, lo spettacolo musicale “Come non immaginavate che fosse”, protagonista l’attrice catanese Carmen Longo, affiancata da attori, ballerini e musicisti con esperienza internazionale come: il sassofonista Gill Negretti; l’attore comico Pierantonio Pistone; l’attrice Cettina Lazzaro, fantastica interprete nel ruolo della zia. Le coreografie sono curate dal Maestro Mirko Stefio dell’accademia di ballo “Fuego Latino”. Ospite la coppia di ballerini Antonella Milone e Massi Torre. La messa in scena dello spettacolo è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica. L’Associazione devolverà parte del ricavato in beneficenza. “Come non immaginavate che fosse” è uno spettacolo che ha come protagonista assoluta la figura della donna. La sua condizione all’interno della società, del microcosmo familiare e del mondo del lavoro, sarà trattata in un excursus che dal passato arriva fino ai nostri giorni. La struttura dello spettacolo è data da una serie di monologhi brillanti e sketch comici, intervallati da coreografie ispirate al periodo storico relativo. Uno show che si propone di intrattenere il pubblico, calandolo in un’atmosfera leggera ed evocativa, offrendo uno spunto anche per riflessioni più profonde.

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.