bicicletta sull'erba

Bike Therapy e “lePedivelle”: il ciclo di incontri organizzato da Elena Giardina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La messinese Elena Giardina, di stanza in Piemonte, continua a sensibilizzare sulla sostenibilità ambientale e la mobilità dolce, attraverso il suo Bike Therapy: progetto che promuove l’uso della bicicletta come terapia individuale e collettiva per il benessere psicofisico e come strumento di tutela della Terra e dei territori che si vivono. Partiti lo scorso 23 gennaio, proseguono così gli incontri online di “lePedivelle”, per raccontare attraverso la voce di 18 donne, altrettanti stili di vita virtuosi.

«Le pedivelle – spiega Elena Giardina – sono la prima leva della bicicletta, attraverso di loro passa la forza del o della ciclista che viene trasmessa alla bicicletta, ma “lePedivelle” è anche un ciclo di incontri, dirette sul canale instagram di Bike Therapy, al fine di raccontare progetti legati alla bicicletta e alla sostenibilità ambientale, progetti al femminile e non solo. Le pedivelle sono fondamentali per muovere la bicicletta, così come moltissime donne che spingendo con la loro forza verso coerenti idee, sogni e progetti, muovono la sensibilità di chi le conosce arricchendo di energia i cuori e i luoghi che vivono».

Ad aprire la rassegna di incontri Vittoria Bussi, la donna più veloce del mondo, che ha conquistato il Record dell’Ora su pista: 48,007 km in un’ora. Inoltre a intervenire i saranno anche due messinesi: martedì 7 febbraio, alle 20.45, l’artista Martina Camano che ha dato vita ai “pikini”, interamente fatti a mano; mercoledì 1 marzo, alle 20.45, Elena Bonaccorsi di ME&Sea.

A questo link per seguire le dirette.

 

(46)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.