Al Festival di Cannes presentato “Sicily, women and cinema”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Al prestigioso festival cinematografico di Cannes, che si è concluso sabato 17 luglio, è stato presentato “Sicily, women and cinema”, progetto sperimentale della Regione Siciliana curato dall‘assessore regionale al Turismo Manlio Messina e dal direttore della Sicilia Film Commissione Nicola Tarantino.

“Sicily, women and cinema” è un progetto di comunicazione per «attrarre nell’isola – dicono Messina e Tarantino – un numero sempre più alto di produzioni cinematografiche internazionali e il cine-turismo». L’idea è di realizzare remake cine-fotografici rievocando i personaggi femminili di film ambientati in Sicilia.

Sicily, women and cinema

I volti femminili che hanno raccontato l’Isola, dalla Cardinale de “Il Gattopardo” alla Bellucci di “Malèna” (in foto), verranno quindi riprodotti da Moja, un fotografo di moda, che ricostruirà le ambientazioni e gli scenari dei film e mostrando la bellezza del patrimonio artistico monumentale dell’Isola. Dal castello di Donnafugata alla Riserva naturale dello Zingaro, dai ruderi di Poggioreale al barocco fastoso di Noto, dal fascino di Ortigia alla Scala dei Turchi di Realmonte.

«Vogliamo mettere in campo – ha detto Manlio Messina – nuove energie e rinnovare l’immagine cinematografica della Sicilia, spezzando il binomio mafia-Sicilia e mostrando quanti e quali scenari di grandissimo pregio e varietà possa offrire la Sicilia». «Con Moja lavorerà una squadra di collaboratori, reclutata interamente in Sicilia – ha aggiunto Nicola Tarantino – la mostra fotografica sarà inaugurata durante il prossimo Festival Internazionale del Cinema di Cannes, nel 2022, e sarà poi in tournée in Europa con una tappa a Palermo».

(115)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.