A Tindari l’alba è donna. Al Teatro Greco la performance dell’attrice Silvia Siravo

spettacoli due mariUn’alba dedicata alle donne in prosa e in musica: così il Festival “Teatro dei due Mari” di Tindari (Patti, Messina), chiusa la lunga cavalcata omerica dell’Odissea, compie il giro di boa e si avvia alla seconda parte della programmazione.

Alle cinque del mattino del 12 agosto, al Teatro Greco, mentre la luce inizia a svelare il panorama che abbraccia le Eolie e la costa fino a Capo Milazzo, Silvia Siravo proporrà  “E l’alba si tinse di rosa”, una carrellata di personaggi femminili ironici e stravaganti. Un racconto portato avanti con una carica scoppiettante di comicità insieme a Toni Fornari, che accompagnerà l’attrice interpretando canzoni che ritraggono la donna nei suoi più svariati aspetti.

Il nucleo centrale di “E l’alba si tinse di rosa” proviene da “Tacchi Misti”, lo spettacolo

tratto da “Accessories” di Gloria Calderòn Kellett (regia di Ferdindando Ceriani) per il quale Silvia Siravo, da coprotagonista, è stata candidata come migliore attrice emergente al Premio “Le Maschere del Teatro Italiano”, che sarà consegnato il prossimo 4 settembre.

«Mi fa molto piacere andare in scena all’alba con questa idea elaborata insieme a Toni Fornari. Da ‘Tacchi Misti’ – spiega Silvia Siravo – porterò tre figure femminili: Eva, la remissiva e la donna in carriera. Di Toni, invece, ci saranno i medley sui nomi, le serenate, le canzoni sul rapporto di coppia. Oltre alle nostre “esperienze”, abbiamo anche selezionato testi da Stefano Benni, da Il diario di Adamo ed Eva di Mark Twain, da Lisistrata, ma anche poesie dedicate alle donne (a inizio spettacolo di Neruda e di Alda Merini, alla fine, mentre il cielo si tinge di rosa, di Cesare Pavese e sempre della Merini). Non mancheranno, infine, anche le canzoni più note, come la celeberrima “Donna” del Quartetto Cetra».

Dopo “E l’alba si tinse di rosa”, il Festival Teatro dei Due Mari proporrà “Elena di Ritsos” con Mariangela D’Abbraccio (16 agosto) e “Miles Goriosus” con Edoardo Siravo e Marco Simeoli (20 Agosto), che andrà in scena anche a Partanna all’Anfiteatro Montagnoa (21 agosto) e a Palermo, a Villa Filippina, il 22 agosto.

(64)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *