A Tindari, 3º appuntamento con il “Teatro dei due Mari”. Paolo Rossi racconta la maga Circe

teatro-greco tindariNel magnifico scenario del Teatro Greco di Tindari, domenica 3 agosto, alle 21.30, si terrà il terzo appuntamento del Festival “Teatro dei due Mari” 2014. Per l’occasione, sarà l’attore paolo Rossi a raccontare uno dei personaggi più importanti e controversi dell’Odissea, “La Maga Circe”. Rossi, per la prima volta, porta in Sicilia questo “pezzo” delle sei rappresentazioni che compongono “Odissea–un racconto Mediterraneo”, il progetto concepito nel 2011 da Sergio Maifredi per il “Teatro Pubblico Ligure”.

L’attore leggerà brani dal X canto del poema omerico con la stessa grande ironia e i medesimi spunti sulle donne di Omero (e non solo) che ha avuto già modo di mostrare al grande pubblico in occasione della trasmissione dello spettacolo su Rai 5, lo scorso giugno.

Anche questo brano dell’Odissea ha un forte raccordo con Tindari e la Sicilia orientale. Proprio dal Teatro, infatti, si vedono le Isole Eolie (Giungemmo nell’Eolia, ove il diletto Agl’immortali dèi d’Ippota figlio, Eolo, abitava in isola natante, Cui tutta un muro d’infrangibil rame E una liscia circonda eccelsa rupe…, X Libro), che da luogo di passaggio apparentemente risolutivo (Ulisse ha in dono da Eolo un vento propizio per ritornare in patria) diventano invece la tappa precedente proprio all’incontro con Circe. Dalla maga, Odisseo riceve preziose indicazioni da seguire durante la prosecuzione del suo viaggio, e una di queste riguarda le sirene e il gorgo di Cariddi, che si trovano nello Stretto di Messina e che saranno raccontati giorno 8 agosto in un’altra prima assoluta siciliana, “Le Sirene, Scilla e Cariddi”, da Teresa Mannino.

(77)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *