A Taormina concerto omaggio a Franco Battiato: quasi un anno senza il “Maestro”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A un anno di distanza dalla scomparsa del “Maestro” Franco Battiato, il 18 maggio 2022, al Teatro Antico di Taormina verrà allestito “Ciao Franco” un concerto omaggio, dedicato a una delle figure più interessanti e influenti del panorama musicale italiano. L’iniziativa è ideata da Angelo Privitera, tastierista che ha suonato con Battiato, seguendolo in 30 anni di tournée, con la collaborazione di Fondazione TaoArte, il Parco Archeologico Naxos Taormina e il patrocinio dell’assessorato regionale dei Beni culturali.

«Questo concerto – ha detto l’assessore Alberto Samonà – non è un semplice tributo, semmai un “ricordo” nel senso più originario, perché richiama al cuore Franco Battiato, la sua persona; il suo insegnamento; l’arte che esprime; quel gesto interiore che, attraverso la sua musica, ci ha consegnato e che può far vibrare le corde della nostra anima, dell’essenza di ciascuno di noi». «Un progetto –  ha aggiunto Angelo Privitera – che parla di musica e amicizia, col desiderio di raccontare il Battiato “Uomo”, prima che l’artista idolatrato dai fan, osannato dai media, corteggiato dai teatri d’Oriente e d’Occidente».

A Taormina il concerto per Franco Battiato

A omaggiare in musica il grande Battiato ci saranno diversi artisti tra cui: Carmen Consoli e Red Canzian. Prevista anche la partecipazione dell’Orchestra del Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania. Interverranno anche Vincenzo Mollica, Ben Fenner, ingegnere del suono di Battiato, Michele Di Lernia, discografico della Emi, Padre Guidalberto Bormolini, guida spirituale di Franco Battiato negli ultimi anni della sua vita.

Già a settembre 2021, all’Arena di Verona era stato organizzato “Invito al viaggio” concerto omaggio a Franco Battiato, scomparso all’età di 76 anni nella sua casa di Praino di Milo dopo aver combattuto con una malattia degenerativa. A “Invito al viaggio” doveva  esserci il “Maestro” in realtà, per festeggiare i primi 40 anni dall’uscita de “La voce del padrone” (1981), uno dei lavori più importanti del cantautore siciliano.

All’omaggio veronese, diventato un disco, hanno partecipato tra gli altri: Gianni Morandi, Fiorella Mannoia, Bluvertigo, Gianna Nannini e Vinicio Capossela. L’album è uscito il 3 dicembre 2021 in una doppia versione speciale: doppio cd e box con 4 vinili per International Music and Arts e distribuito dalla Universal Music Italia.

Per quanto riguarda, invece, il concerto di Taormina dedicato a Franco Battiato i biglietti sono disponibili a questo link.

 

(295)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.