Rapina per due volte la stessa coltelleria e minaccia titolare e passanti. In manette un 18enne

la vecchia emanueleAveva già messo a segno un’altra rapina nello stesso esercizio commerciale il 17 dicembre scorso. Non contento ci ha riprovato. Ieri mattina, gli agenti delle Volanti e della locale Polizia di Frontiera hanno arrestato Emanuele La Vecchia, 18 anni, autore di una rapina in una rivendita coltelli del centro.

 Il ragazzo, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato bloccato dai poliziotti all’interno di uno stabile di via Vittorio Emanuele II dove cercava di nascondersi.

Entrato nella coltelleria, La Vecchia si era finto interessato all’acquisto di un particolare modello di coltello, un “Butterfly”, l’aveva quindi afferrato ed era scappato. A tentare di bloccarlo davanti l’ingresso del negozio c’era un familiare del titolare contro il quale il rapinatore si è scagliato, cercando di colpirlo più volte con l’arma, per  poi divincolarsi e fuggire in direzione via I Settembre.

I poliziotti, allertati dai cittadini che chiedevano aiuto, sono intervenuti bloccando il giovane e disarmandolo.

La Vecchia è stato rinchiuso nel carcere di Gazzi e dovrà rispondere di rapina aggravata e tentate lesioni personali.

Accertamenti successivi hanno evidenziato che il 18enne era anche l’autore della rapina di dicembre, quando era riuscito a farsi consegnare una spada Katana, sempre con il pretesto di un acquisto. Aveva poi minacciato il titolare intimandogli di farsi consegnare del denaro senza però riuscirci.

(85)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *