Alì. Incendiata l’auto del marito di un assessore

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Questa notte, nel comune di Alì, un’auto è stata data alle fiamme. Non si tratta di un’auto qualunque, ma del veicolo del marito dell’assessore Valentina Rasconà. L’auto era parcheggiata nelle vicinanze della Chiesa del SS. Rosario che è rimasta annerita dal fumo. Le fiamme hanno danneggiato anche una seconda auto. Tempestivo l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno spento le fiamme ed evitato ulteriori danni.

«Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Alì esprimono solidarietà alle famiglie Ferrante e Smeralda per i fatti avvenuti la notte scorsa» si legge sulla pagina Fecabook ufficiale del Comune. «Allo stesso tempo manifestano tutto il proprio dispiacere per quanto successo. L’atto vandalico, già grave in sé, suscita maggiore preoccupazione perché messo a segno ai danni dell’autovettura di proprietà della famiglia dell’Assessore Valentina Rasconà».

Sull’accaduto indagano i Carabinieri. A loro il compito di ricostruire le dinamiche di quanto accaduto e identificare i responsabili.
«In una comunità civile ed a maggior ragione in un piccolo centro come il nostro – conclude il sindaco di Alì – questi eventi spiacevoli non dovrebbero mai accadere. Tutta la comunità è vicina alle due famiglie interessate e auspica che atti del genere non si manifestino più».

(249)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.