Vaccini covid Sicilia: superate le 100mila prenotazioni tra gli over 80

fiala e siringa per il vaccino anti covid (o coronavirus)Dall’inizio delle prenotazioni, lunedì 8 febbraio, sono stati oltre 100mila gli over 80 della Sicilia ad essersi registrati per la somministrazione del vaccino contro il coronavirus. In percentuale, si tratta del 30% della popolazione di riferimento. Non sono mancati però i problemi, erano riuscite a prenotarsi, infatti, anche persone non appartenenti al target di riferimento.

Sembra procedere spedita questa fase preparatoria della campagna di vaccinazione per gli ultraottantenni siciliani. Se già nella prima giornata si erano raggiunte le 40mila prenotazioni e nella seconda si era arrivati a 76mila, oggi i registrati sulla piattaforma regionale sono oltre 100mila. La somministrazione dei vaccini anti-covid dovrebbe partire il 20 febbraio 2021. Le registrazioni sono state effettuate attraverso il sistema telematico nazionale della struttura commissariale per l’emergenza, gestito da Poste Italiane.

Non sono mancati, però – come si anticipava –, alcuni intoppi. A seguito di approfondimenti tecnici, fanno sapere dalla Regione Siciliana, è stato disposto l’annullamento di alcune prenotazioni perché le persone che le avevano effettuate non rientravano nel target di riferimento (vale a dire la popolazione dagli 80 anni in su). «Per evitare il ripetersi di tale anomalia – spiegano dalla Regione –, riconducibile prevalentemente alle sole prenotazioni mediante call center, il sistema ha provveduto a garantire l’accesso ai soli cittadini del target over 80».

Come prenotare il vaccino anti-covid? Le prenotazioni si possono effettuare tramite web o tramite call center, seconde le informazioni fornite a questo link.

(211)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *