Vaccini Covid per i “vulnerabili”: oltre 1600 somministrazioni di Pfizer a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Procede la campagna vaccinale nell’Hub allestito alla Fiera di Messina. Tra ieri e oggi, giovedì 18 marzo, oltre 1.600 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech sono state somministrate ai soggetti più vulnerabili. Mentre la struttura emergenziale attende il pronunciamento definitivo dell’EMA sull’AstraZeneca, sono continuate le somministrazioni del farmaco americano.

Nel frattempo si amplia la squadra operativa dell’Azienda sanitaria provinciale, che ha messo sul campo anche i farmacisti della Scuola di specializzazione in Farmacia ospedaliera per la preparazione delle dosi grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Scienze chimiche, biologiche, farmaceutiche e ambientali dell’Università di Messina, diretto da Emanuela Esposito. Il team di giovani farmacisti è guidato da Alfina Rossitto, responsabile della Farmacia dell’ASP di Messina, direttore UOC Assistenza Farmaceutica Territoriale e referente della Task Force regionale vaccini.

Come annunciato ieri, l’Ufficio commissariale si sta adoperando in queste ore per rispondere alle numerose e-mail ricevute all’indirizzo prenotazioni.anomalie@asp.messina.it e inoltrate dai soggetti aventi diritto al vaccino che hanno riscontrato problemi a effettuare la prenotazione. Per prenotare, infatti, basta accedere alla piattaforma o al numero verde gestito a livello nazionale. Inoltre è possibile richiedere un nuovo appuntamento via email se quello previamente concordato prevedeva la somministrazione del vaccino AstraZeneca.

Nel corso della giornata di oggi è stato osservato dal personale e dagli utenti in attesa nei padiglioni dell’Hub vaccinale della Fiera di Messina un minuto di silenzio per le vittime del Covid in Italia.

In video, la preparazione del vaccino Pfizer ad opera dei farmacisti:

(546)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.