bandiera blu

Un “Blue pass” per i comuni bandiera blu: la proposta per il turismo in Sicilia

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Un “Blue pass” per i comuni della Sicilia che hanno ottenuto le tanto ambite bandiere blu per la qualità delle spiagge nel 2021: è questa la proposta lanciata al presidente della Regione, Nello Musumeci, da Domenico Sammataro, consigliere comunale di Tusa, attualmente impegnato presso la segreteria dell’ufficio del commissario ad acta per l’emergenza da Covid-19 a Messina.

L’idea di base è quella di una vaccinazione di massa per la popolazione dei singoli comuni che hanno ricevuto, quest’anno, il riconoscimento, con l’obiettivo di promuovere ed incentivare il turismo, sulla scia di quanto si sta facendo per le isole minori, come le Eolie, dove le somministrazioni sono iniziate venerdì scorso. «Ho avanzato questa richiesta al presidente della Regione Siciliana – spiega infatti il consigliere Domenico Sammataro – con l’obiettivo di estendere la campagna vaccinale ai territori ad alta vocazione turistica, come già fatto con grande successo per le isole dell’arcipelago eoliano, ora covid free. Ritengo possa essere uno strumento fondamentale per aiutare il turismo e l’economia dei prossimi mesi di questi centri».

La proposta è attualmente sul tavolo del presidente della Regione, che la dovrà valutare. Se dovesse essere approvata e portata avanti, i comuni coinvolti sarebbero dieci: Menfi, in provincia di Agrigento; Tusa, Roccalumera, Santa Teresa di Riva, Lipari e Alì Terme in provincia di Messina; Pozzallo, Ispica, Modica, Ragusa, in provincia di Ragusa.

 

(83)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.