Processione delle Barette 2019 di Messina

Un altro anno senza le Barette: la Processione del venerdì Santo a Messina in 20 foto

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Terzo anno consecutivo a Messina senza la tradizionale Processione delle Barette del venerdì Santo. Una decisione sofferta, presa per evitare rischi dato l’elevato numero di contagi covid-19. Per ricordare uno dei riti più amati dai messinesi durante la Settimana Santa e colmare un po’ il vuoto, abbiamo raccolto alcune vecchie foto, che vi riproponiamo nella galleria che potete scorrere più in basso nell’articolo.

Prima di passare alle immagini, facciamo però un passo indietro. La decisione di annullare la Processione delle Barette anche in questo 2022 è stata presa dalla Confraternita del SS Crocefisso, che organizza l’evento religioso. Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica della Prefettura di Messina, in realtà, aveva dato il suo benestare alle processioni religiose in tutta la provincia, ma ad alcune condizioni: obbligo di mascherine FFP2 per tutto il tempo; modifiche ai percorsi per evitare strade troppo strette che non consentissero il distanziamento; riduzione, se necessario, del numero delle barette. Condizioni difficili da riuscire a garantire, specialmente considerando come si svolge normalmente la Processione. Il consiglio direttivo della Confraternita, dal governatore Pietro Corona, ha deciso quindi all’unanimità di rinunciare, anche quest’anno, alla Processione.

Un po’ di storia delle Barette di Messina

La Processione delle Barette, risalente al XV secolo, ripercorre gli ultimi momenti della vita di Gesù, dall’Ultima Cena al Sepolcro, si svolge ogni Venerdì Santo, e prepara i cittadini messinesi all’arrivo della Pasqua. Nel corso dei secoli, la Processione ha subito alcuni arresti: a seguito del sisma del 1973; a seguito del terremoto del 1908 (con un successivo abbandono di 14 anni a causa della distruzione di alcune delle statue); durante la seconda guerra mondiale. E adesso, un ulteriore “stop” da Pasqua 2020 a causa della pandemia Covid-19. Fino al 1970 a occuparsi dell’organizzazione era la Confraternita dei Bianchi; poi il testimone è passato alla Confraternita del SS Crocefisso.

Le Barette che “sfilano” per le vie della città di Messina, partendo dalla Chiesa Oratorio della Pace, sono:“Gesù nell’Orto degli Ulivi”, “La Flagellazione”, “Ecce Homo”, “La Veronica”; “La Caduta” o “Cristo cade sotto il peso della Croce”, “Il Cireneo”; “La Crocifissione”, “L’Addolorata”, “Pietà” o “La Deposizione”, “Cristo Morto”.

Le foto della Processione del venerdì Santo

Processione delle Barette 2019 di Messina: l'ultima cena a piazza duomo
Processione delle Barette 2019 di Messina
+20

(165)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.