eolie

Turismo, Messina prima nel progetto regionale. Fondi per Eolie, Patti e Giardini Naxos

Pubblicato il alle

2' min di lettura

eolieLa Provincia di Messina è risultata prima nel bando regionale nella partnership del piano di eccellenza denominato: “Progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione e del turismo naturalistico”. A Messina andranno 160mila euro per il progetto dal titolo “Mare Natura Sicilia” proposto dal Gal Isole di Sicilia. Il programma è stato seguito dalla Provincia, dall’Università e dai Comuni di Messina, Villafranca, Santa Marina Salina, Malfa e Leni insieme ad associazioni di imprese della filiera turistica. Cento su cento il punteggio ottenuto dal progetto e che vede particolarmente interessata dalla promozione turistica e dal connubio tra pubblico e privato le Isole Eolie. Nel Gal Isole di Sicilia si legge che: “Gran parte delle isole minori presentano aree protette, aree marine protette e siti Natura 2000: a fronte di una estensione territoriale complessiva pari a 275,55 kmq, tali aree si estendono per 1.236,80 kmq (Zps: 156,20 kmq; Sic: 332,27 kmq; AP e AMP: 748,33 kmq), confermando la spiccata vocazione ambientale e naturalistica dell’area. Ma, se dal punto di vista dello sviluppo economico e produttivo l’insularità si presenta come una limitazione strutturale e permanente, da quello culturale e sociale l’“essere isola” comporta una forte caratterizzazione e un significativo senso di identificazione e conservazione del territorio – prosegue il Gal – che può e deve diventare la base per uno sviluppo sostenibile alternativo rispetto ai modelli prevalenti, incentrato su una visione innovativa e fortemente integrata della valorizzazione in chiave turistica delle risorse ambientali e culturali. Ciò sarà tanto più efficace quanto più le isole, pur fortemente distanziate tra loro e con notevoli caratteri di peculiarità locale, riusciranno a concepirsi e proporsi come un sistema integrato”. La Regione ha riconosciuto al progetto il primo posto in graduatoria. Tra i programmi turistici che hanno ottenuto finanziamenti risultano anche i Comuni di Patti e Giardini Naxos, il primo con il “Tin.da.ri.” per quasi 160mila euro, il secondo con “Na.Re.V.Al” per oltre 147mila euro. Anche a Patti e Giardini Naxos saranno avviati piani di sviluppo turistico con i privati. 

(52)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.