Stretto di Messina. De Luca: «Da mercoledì si passa a condizione». Firmata l’ordinanza

Nuovo blitz ieri pomeriggio del sindaco di Messina alla Rada San Francesco. Cateno De Luca si è letteralmente piazzato al porto per verificare il numero di auto e pedoni in arrivo nella città. Con la nave delle 18:20, partita da Villa San Giovanni, sono giunte a Messina 84 auto, con 137 passeggeri e 46 pedoni. Denunciato il conducente di un camper che non aveva una motivazione valida per sbarcare sull’Isola. Con la nave delle 22:00, invece, sono arrivate a Messina 22 auto, con 37 passeggeri e 8 pedoni. Tutti risultati regolari.

Ma Cateno De Luca ha comunque puntato il dito contro il governo regionale e nazionale, con tanto di imitazioni di Benito Mussolini e Giuseppe Conte. Con i suoi toni per nulla pacati ha letteralmente urlano, come aveva fatto durante il primo blocco della Rada San Francesco, che il problema vero è l’incapacità di accertare l’inizio della quarantena di tutte le persone che rientrano in Sicilia, così come stabilito dalle disposizioni regionali.

«Le normative all’atto pratico risultano carta igienica» ha tuonato De Luca. «Nessuno è in condizione di assicurare che le persone entrate in Sicilia sono davvero andate in quarantena». Poi l’attacco diretto al Presidente della Regione, Nello Musumeci e al Ministro dei Trasporti. «Me ne frego se il Ministro dei Trasporti o il Viminale non agiscono, me ne frego se il Presidente Musumeci rifiuta ogni mio invito ad adottare, per il bene dei suoi corregionali, un sistema di controllo capillare e verificabile. Non vogliono agire? Lo faccio io. Sul mio territorio, le modalità di accesso le stabilisco io. Schiererò il mio esercito e bloccherò il transito se non in linea con la nostra ordinanza».

L’ordinanza numero 105, che ordina le nuove regole per l’attraversamento sullo Stretto di Messina, è stata firmata questa notte ed entrerà in vigore mercoledì 8 aprile. Revocata anche la precedente ordinanza n.80.

Come bisognerà prenotarsi

L’ordinanza n.105 stabilisce che «chiunque intende fare ingresso in Sicilia attraverso il Porto di Messina (Rada San Francesco, Porto Storico), sia che viaggi a piedi sia che viaggi a bordo di un qualsiasi mezzo di trasporto, è tenuto, almeno 48 ore prima dell’orario previsto di partenza, ad accedere al sistema di registrazione on-line www.sipassaacondizione.comune.messina.it , disponibile sul web e sulla pagina istituzionale del Comune di Messina, a compiere le seguenti attività:

  • Registrare i propri dati personali;
  • Dichiarare di conoscere le disposizioni di cui ai DPCM vigenti, della Ordinanza del Presidente della Regione Sicilia n. 7 del 20/3/2020 sulle condizioni per la corretta ottemperanza delle prescrizioni dell’autoisolamento fiduciario, e della presente Ordinanza;
  • Autorizzare il Comune di Messina, e per esso la Polizia Municipale alla quale è demandata l’attuazione e la vigilanza sulla esecuzione della presente Ordinanza, il trattamento dei propri dati personali in conformità con la normativa vigente;
  • Indicare le motivazione dello spostamento specificando tra le ipotesi ammesse dalla normativa vigente;
  • Allegare la documentazione comprovante il ricorrere della motivazione prescelta per lo spostamento;
  • Indicare la località di destinazione, completa dell’indirizzo dell’immobile e del suo proprietario fornendo ogni utile contatto, ove dichiara di trascorrere il periodo di isolamento fiduciario;
  • Dichiarare di avere informato il Sindaco del Comune di destinazione, allegando la richiesta munita di apposito Visto/Nulla Osta del Sindaco;
  • Attendere il rilascio da parte del Comune di Messina, e per esso della Polizia Municipale alla quale è demandata l’attuazione e la vigilanza sulla esecuzione della presente Ordinanza, del Nulla Osta allo spostamento;

I pendolari dello Stretto di Messina

Per i “pendolari dello Stretto” la procedura di registrazione e prenotazione on-line verrà eseguita solo la prima volta senza bisogno di ripetere la procedura giornalmente. Ai suddetti viaggiatori verrà rilasciato un code-pass con il quale avranno accesso all’imbarco senza necessità di ripetere le operazioni di registrazione.

 

(2295)

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *