Spiagge pulite. Legambiente comincia da Paradiso

locandina_legambiente“Un metro quadro di civiltà”, è l’invito che Legambiente fa ad ogni cittadino: curare 1 mq di spiaggia attorno al proprio ombrellone e custodire così la bellezza delle coste messinesi.

In occasione delle giornate nazionali dedicate alla pulizia delle spiagge, sabato 23 maggio dalle 9, sul primo tratto della spiaggia di Paradiso (tra il “Rais” e l’edicola), e dalle 8 anche lungo gli accessi al mare delle Case Basse di Paradiso (dove si trova la storica abitazione della poetessa Maria Costa), il Circolo Legambiente Messina, con l’assistenza di MessinAmbiente, pulirà un tratto costiero dell’area urbana di Messina, con l’aiuto della Guardia Costiera Volontaria di Messina, i cui sommozzatori cureranno la pulizia del fondale, con il Consiglio della V Circoscrizione, l’associazione “Antico Borgo Marinaro delle Case Basse di Paradiso”, il Comitato RisaniAmo Casa Nostra, il Movimento “Cambiamo Messina dal Basso”, l’associazione Bakhtalo Drom, “Casa Paradiso Occupata” e con tutti i cittadini volontari che vorranno unirsi al gruppo.

Una giornata di mobilitazione cittadina per chiedere che siano recuperate alla balneazione le spiagge urbane di Messina, un tempo luogo di fiorenti lidi balneari ed oggi schiacciate tra aree portuali, scarichi abusivi (come la limitrofa spiaggia del Ringo) e rifiuti.

(363)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *