chef pasquale caliri al Marina del Nettuno

“Salumi e frutta”, il Marina del Nettuno partecipa al progetto europeo “Let’s Eat”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sono dieci i ristoranti italiani coinvolti nel progetto europeo “Let’s Eat – European Authentic Taste”, e tra questi c’è anche la Marina del Nettuno di Messina con in prima linea lo chef e Ambasciatore del Gusto Pasquale Caliri. Tra gli ambassador dell’iniziativa, anche Carlo Cracco.

Ma cos’è “Let’s Eat?” Come dicevamo, si tratta di un progetto europeo che vede come paesi target l’Italia, la Francia e il Belgio e che mira a migliorare il livello di conoscenza dei pregi dei prodotti agroalimentari dell’Unione e ad aumentarne la competitività e il consumo. In particolare, l’obiettivo è quello di promuovere un cambiamento culturale verso i salumi e aumentare il consumo di frutta e verdura nel contesto di abitudini alimentari corrette ed equilibrate, una priorità dell’Unione Europea.

In Italia, i ristoranti coinvolti sono dieci, guidati da altrettanti Ambasciatori del Gusto. Il Marina del Nettuno partecipa con un piatto dello chef Pasquale Caliri: “Cubi di salmone selvaggio su crumble al nero di seppia con sorbetto di mele cotte e mousse di speck”. La pietanza resterà in degustazione fino al 18 dicembre. Da ora e fino a quella data, agli ospiti del ristorante sarà data una “Foodie bag” in cartone riciclato con all’interno delle mele ed un salame “Cacciatorino”. In quest’ambito sarà distribuito, inoltre, un album di figurine “Panini” con i Brand Ambassador del progetto: la lifestyle influencer Tanya Gervasi, lo chef Carlo Cracco, ed i due campioni dello sport Paola Fraschini e Matteo Eydallin.

Il progetto “Let’s Eat” ha durata di tre anni e beneficia del cofinanziamento della Commissione Europea. È promosso dall’Associazione delle cooperative agricole di Imathia in Grecia, che è il coordinatore dell’azione, e dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani – IVSI, in Italia.

(79)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.