Risanamento, domani visita a Messina del ministro Mara Carfagna

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il ministro per il Sud Mara Carfagna sarà a Messina domani, martedì 25 maggio, per discutere l’approvazione dell’emendamento al Decreto Covid con il quale sono stati stanziati 100 milioni di euro alla città dello Stretto, e la nomina del Prefetto di Messina, Cosima Di Stani, come Commissario straordinario per la demolizione delle baracche, il risanamento e il ricollocamento delle circa 2.300 famiglie che al momento le abitano.

Il Comune di Messina rende noto il programma della visita di Mara Carfagna a Messina, preventivata per la giornata di domani. La prima tappa istituzionale è prevista per le 9.30. Il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale incontrerà presso la sede di rappresentanza della Prefettura, per una riunione tecnico-operativa, il prefetto Cosima Di Stani ed il sindaco Cateno De Luca.

Alle 10.15 sarà poi a Palazzo Zanca per una breve cerimonia di accoglienza da parte del Primo Cittadino e della Giunta comunale, dopodiché prenderà parte ad una conferenza stampa che si terrà nel Salone delle Bandiere del Municipio. L’incontro con i giornalisti verterà sull’emendamento governativo con il quale sono stati stanziati 100 milioni di euro e sulla nomina del Prefetto di Messina, quale Commissario straordinario per l‘eliminazione delle “baraccopoli”, il risanamento dell’area e il ricollocamento di circa 2.300 famiglie che al momento le abitano. All’interno dell’emendamento, si ricorda, sono confluite le proposte presentate dalla deputata di Forza Italia Matilde Siracusano, dal collega del PD Pietro Navarra e dal parlamentare del Movimento 5 Stelle Francesco D’Uva.

Conclusa la conferenza stampa, il Ministro Mara Carfagna si recherà a Fondo Fucile per un sopralluogo insieme al Prefetto Cosima Di Stani e al sindaco di Messina Cateno De Luca.

(84)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.