cateno de luca e mara carfagna

Risanamento. Mara Carfagna: «Baracche di Messina, una grande ferita democratica»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Una video-conference, come direbbero quelli dall’altra parte del Continente, di 23 minuti o giù di lì, in cui il Sindaco di Messina Cateno De Luca ringrazia il Ministro per il Sud Mara Carfagna, per l’approvazione – in Senato – della legge sul risanamento delle baracche della città.

«Le donne – ha detto De Luca al Ministro – hanno una marcia in più, e lei ha dato una svolta a questa vicenda. Lei mi ha fatto ricredere su quelle che sono le possibilità della buona politica. Lei ha osato».

L’emendamento per il risanamento delle baracche di Messina

Il Senato ha quindi approvato, lo scorso 13 maggio, l’emendamento governativo del Ministro per il Sud Mara Carfagna, che prevede il risanamento delle baracche di Messina.

«Sono io che ringrazio lei – ha replicato la Carfagna – che ha condotto questa battaglia con grande dedizione e ha portato, insieme a Matilde Siracusano,  la questione della baraccopoli di Messina all’attenzione del Governo Nazionale. Io ho sempre visto la questione delle baracche – aggiunge il Ministro – come una grande ferita, anche democratica, non solo una questione locale. Ma una questione indegna per un Paese occidentale ed europeo come il nostro, che deve garantire dignità ai suoi cittadini».

Adesso verranno stanziati 100 milioni di euro e, per la gestione di questi fondi, sarà nominato Commissario il Prefetto di Messina, Cosima Di Stani, che avrà i poteri decisionali.

(152)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.