Arci Thomas Sankara

Raid al circolo Sankara, la Maiorana: “Di sicuro diamo fastidio a qualcuno”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Arci Thomas SankaraLe indagini della polizia scientifica proseguono per risalire agli autori dei due raid al Circolo Arci Thomas Sankara di via Campo delle Vettovaglie. Tra gli oggetti rubati nell’ultima azione nella notte tra lunedì e martedì e definita vandalica ma ancora tutta da chiarire pure la copia denuncia presentata in procura nel febbraio scorso sulla gestione dei migranti al PalaNebiolo. Il gruppo aveva presentato alla stampa un dossier sulle condizioni di assistenza nel sito universitario.

Una delle responsabili è Patrizia Maiorana che insieme all’avvocato Carmen Cordaro coordina le attività del gruppo che assiste, tra le sue attività, i migranti.

La Maiorana dichiara: “Di sicuro diamo fastidio a qualcuno, penso che questi fatti siano da collegare alle nostre denunce sulla gestione dei migranti e dei minori al Palanebiolo, abbiamo presentato un esposto in procura contro l’Aibi per la gestione dei minori, l’avvocato Cordaro segue i minori vittime dei recenti casi di pedofilia – prosegue la Maiorana – non vogliamo accusare nessuno ma penso che questi atti abbiano a che vedere con quanto da noi denunciato”. Adesso saranno gli investigatori a stabilirlo. 

Proseguono intanto gli attestati di solidarietà al circolo Sankara dove i soci hanno avviato il presidio degli uffici nella zona attigua all’ex mercato ittico. @Acaffo 

(111)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.