“Questa sera ceniamo insieme”, l’iniziativa di CMdB per sostenere i ristoranti di Messina

Quanto vi manca il sabato in pizzeria? O la pausa pranzo con un arancino appena fritto? Piccoli sacrifici da fare per rispettare le norme anticontagio da Covid-19. Ma nulla è perduto perché esistono ancora l’asporto, almeno fino alle 22, e la consegna a domicilio, senza limiti di orario. Ecco quindi che dopo le 5 proposte per contribuire a contrastare l’emergenza Covid-19, Cambiamo Messina dal Basso lancia “Questa sera ceniamo insieme” a sostegno dei ristoranti di Messina.

L’iniziativa di CMdB a sostegno dei ristoranti di Messina

Quindi, da sabato 14 novembre, parte l’iniziativa promossa da CMdb a sostegno dei ristoranti di Messina. «Per rimanere al fianco dei nostri ristoratori – scrive su Facebook CMdB – che possono vendere solo da asporto fino alle 22».

Partecipare è molto semplice, basta ordinare una pizza da gustare (rigorosamente) a casa, postare una foto sui social con l’hashtag #questaseraceniamoinsieme.

Le foto potranno essere inviate nella sezione commenti della pagina Facebook di CMdB o in privato. Il prossimo sabato invece toccherà alle rosticcerie.

Il weekend che non c’è

Si aspetta il fine settimana per potersi dedicare alla famiglia, agli amici ma anche ai piccoli piaceri come quello di andare a mangiare fuori, che sia una pizza, un panino o un piatto di pasta al forno. In questo periodo di emergenza, non poter andare nei locali preferiti – nonostante esista l’asporto e il take away non è così grave.

Tuttavia, manca un po’ di socialità necessaria per staccare la testa dal lavoro e dagli impegni quotidiani. Già a marzo, in pieno lockdown, diverse le iniziative da parte dei locali di Messina, per coinvolgere i clienti e continuare a intrattenerli a distanza.

(513)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *