Foto frontale del Municipio di Messina

PMI Card, le imprese escluse possono presentare istanza di riesame

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È ufficiale: gli operatori economici esclusi dal contributo per le piccole e medie imprese (PMI Card), concesso dal Comune di Messina tra gli aiuti covid, possono presentare domanda per il riesame entro il 31 agosto 2021. Lo stabilisce una determina dirigenziale pubblicata nelle scorse ore sul sito di Palazzo Zanca.

La misura, ricordiamo, consiste in un contributo a fondo perduto una tantum del valore di 3mila euro, destinato alle piccole e medie imprese di Messina danneggiate economicamente dalla crisi derivante dal coronavirus. Per poter fare domanda era necessario essere iscritti alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, rientrare in determinati codici ATECO.

Fino al 31 agosto 2021, le imprese escluse a seguito dei precedenti avvisi possono richiedere il riesame dalla propria domanda. La determina, infatti, autorizza la «valutazione delle istanze di riesame finalizzate anche alla integrazione documentale per colmare carenze afferenti alle domande di concessione di contributo e agli allegati richiesti ai sensi dell’Avviso Pubblico per le quali in fase istruttoria era stata era già stata attivata la procedura di soccorso istruttorio». Saranno considerate valide, si legge nella determina, le «integrazioni già prodotte dagli istanti sino alla data del presente provvedimento».

Possono fare domanda coloro che rientrano nell’“Allegato C_v.1 elenco domande escluse con espressa indicazione delle relative motivazioni” e nell’“Allegato D_v.1 elenco domande escluse con espressa indicazione delle relative motivazioni”. La determina è disponibile a questo link.

(140)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.