Parcheggi gratis a Messina, ma gli ausiliari possono multare la “sosta selvaggia”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

I parcheggi a pagamento di Messina saranno gratis fino al 30 giugno 2021, ma da oggi gli ausiliari del traffico – che si occupavano solo delle multe per chi non metteva il gratta e sosta – potranno da oggi sanzionare anche altre violazioni al Codice della Strada. Dalle macchine in divieto di sosta alle fermate a quelle posteggiate sulle corsie dei bus, ecco quali sanzioni potranno staccare d’ora in avanti. AGGIORNAMENTO del 7 aprile

Gli automobilisti di Messina possono trarre un sospiro di sollievo, i parcheggi nelle strisce blu della Ztl resteranno gratis fino al 30 giugno 2021; ma dal Comune arriva una seconda novità: gli ausiliari del traffico, dipendenti dell’Azienda che gestisce il trasporto pubblico in città, potranno fare multe a chiunque violi gli articoli 7, 157 e 158 del Codice della strada nell’ambito di competenza territoriale di ATM. Vale a dire, in soldoni, che potranno multare – a supporto della Polizia Municipale – chi parcheggia intralciando la circolazione dei mezzi della Partecipata. In sostanza, potranno sanzionare tutti coloro che si praticano la cosiddetta “sosta selvaggia” alle fermate o lungo le corsie di bus e tram.

A stabilirlo è un’ordinanza firmata dal sindaco di Messina Cateno De Luca lo scorso 2 aprile 2021.

Di seguito, l’avviso di ATM che conferma la sosta gratuita nella ZTL fino al 30 giugno 2021:

foto del cartello affisso al fosso per il parcheggio a pagamento gratis a messina

Aggiornamento del 7 aprile: “Contrordine parcheggi gratis a Messina non più fino al 30 giugno 2021

(3748)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Come sempre nessuno pensa a dove possano parcheggiare i residenti….

error: Contenuto protetto.