tribunale di messina, palazzo piacentini

Nuovo Palagiustizia, il Comune cerca immobili: online la manifestazione di interesse

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il Comune è alla ricerca di una nuova sede per il Palagiustizia e ha pubblicato, tramite la Messina Patrimonio Spa, un avviso di manifestazione di interesse alla vendita di immobili in centro città che possano servire allo scopo. La struttura dovrà avere determinate caratteristiche, tra cui la vicinanza con Palazzo Piacentini, e ospiterà al suo interno la sede del Giudice di Pace, la Corte di Appello (Sezione Lavoro), UNEP (Ufficio Notifiche Esecuzione Protesti).

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, lo aveva annunciato lo scorso 29 luglio: «La nostra linea di indirizzo prevede una manifestazione di interesse per l’acquisto di immobili destinati all’edilizia giudiziaria. Siamo fiduciosi per il cambio di passo da parte del Governo e pertanto, auspichiamo che si possa al più presto di trovare una soluzione condivisa». La manifestazione di interesse è stata pubblicata ieri, 12 agosto, sul sito del Comune e di Messina Patrimonio Spa e sarà possibile parteciparvi entro il 25 settembre 2021.

Gli immobili che il Comune prenderà in considerazione come sede del nuovo Palagiustizia di Messina dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • a) Uno o più interi fabbricati “cielo-Terra”, a destinazione o destinabili ad uffici;
  • b) Superficie complessiva non inferiore a 5.000 mq., con possibilità di realizzare: archivi, aule, uffici e servizi accessori;
  • c) Distanza di circa un 1 km sia da Palazzo Piacentini, sede principale del Tribunale e della Corte di Appello di Messina;
  • d) Affaccio o adiacente ad una via di comunicazione servita da mezzi pubblici;
  • e) Presenza nelle immediate vicinanze di parcheggi pubblici ed autorimesse;
  • f) Indipendenza dei fabbricati e possibilità di razionale distribuzione degli spazi interni;
  • g) Entrate plurime ed indipendenti da strade pubbliche;
  • h) Ampi piani cantinati (da adibire anche ad uso archivio);
  • i) Presenza dei parcheggi di Legge dell’immobile;
  • j) Impegno ad adeguarlo alla destinazione d’uso finale e consegnarlo completo e funzionante in ogni parte e dotazione, con ogni costo a cura del proponente ed indicandone il tempo necessario per la consegna.

Come presentare la propria istanza

L’istanza di manifestazione di interesse alla vendita dell’intero immobile deve essere fatta attraverso il portale Gare ed Appalti o attraverso il “Portale appalti” del sito istituzionale della Patrimonio Spa, entro il 25 settembre 2021.

Maggiori informazioni sulla documentazione richiesta è disponibile all’interno della manifestazione di interesse (a questo link).

(211)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.