enzo caruso, assessore cultura e turismo giunta de luca

Messina, verso le dimissioni di De Luca. Caruso: «Non sappiamo cosa ha in testa»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Continua la nostra giornata verso le dimissioni del Sindaco di Messina Cateno De Luca, che oggi, lunedì 14 febbraio, lascerà l’incarico. La strategia del Primo cittadino sembra essere ormai molto chiara: candidarsi alle elezioni regionali di novembre e, contemporaneamente, dedicarsi alla campagna elettorale cittadina con il suo candidato scelto, che ancora però è avvolto nel mistero; di nomi ne sono stati fatti un paio in queste ultime settimane, da Danilo Lo Giudice già deputato regionale all’Assessore Caminiti.

A proposito di Assessori, come stanno vivendo questo ultimo giorno? Se a Palazzo Zanca tutto tace, andiamo a trovare (a sua insaputa) l’Assessore alla Cultura Enzo Caruso a Palazzo Weigert, a pochi metri dal Municipio.

Verso le dimissioni di Cateno De Luca

Parliamo con l’Assessore Caruso  in una stanza semivuota; ha già iniziato il trasloco. «Mi sento come l’ultimo giorno di scuola, con l’intenzione di salutare e ringraziare tutti gli uffici che mi hanno sostenuto. Sono triste, perché quello che manca in questa città è la continuità, per Messina è necessario lavorare con progetti a lungo termine. Da domani, il mio obiettivo sarà spingere ancora di più verso l’aggregazione delle associazioni turistiche e culturali della città». Caruso ci dice anche che è tornato a scuola (insegna matematica) ma che al momento non è ancora tornato in aula.

E sul prossimo candidato a Sindaco di Messina?
«De Luca è ermetico, ha tutto in mente. Ci fa credere i possibili scenari ma neanche noi sappiamo realmente quello che ha in testa. Viviamo in maniera spensierata questo momento, siamo una squadra di tecnici e non di politici e ognuno di noi ha bisogno di ritrovarsi in un sindaco che abbia empatia». 

Alessandra Mammoliti e Gabriella Fiorentino

 

(437)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.