Messina, sopralluogo di Nello Musumeci alla Zona Falcata

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La visita a sorpresa del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a Messina non ha riguardato solo l’hub della Fiera, ma anche la Real Cittadella della Zona Falcata. Area per la quale il governo regionale ha previsto un progetto che vedrà coinvolto un team composto da ingegneri, architetti e archeologi.

Accompagnato da dalla soprintendente per i Beni culturali di Messina Mirella Vinci, dal dirigente del Genio civile Nicola Alleruzzo, dal segretario generale dell’Autorità di sistema portuale dello Stretto Domenico La Tella e dallo storico Franz Riccobono, Nello Musumeci ha eseguito un sopralluogo dell’area, visionando così quel che resta dell’antica fortezza. A seguire, il Governatore della Sicilia si è recato all’hub vaccinale allestito presso l’ex Fiera di Messina.

nello musumeci e franz riccobono alla zona falcata di messinaTra le azioni che riguarderanno la zona Falcata di Messina sono previsti inoltre il recupero e la riqualificazione di tre monumenti simbolo della città: la Stele della Madonna della Lettera, la Porta Spagnola e la Lanterna del Montorsoli. I finanziamenti previsti sono, rispettivamente, di 35omila euro, 700mila euro e 111mila euro, per un totale di circa 1 milione e 200mila euro (maggiori dettagli sui lavori previsti in questo frangente sono disponibili a questo link).

La procedura di conferimento dell’incarico per la progettazione degli interventi nella Real Cittadella sarà avviata nei prossimi giorni. Il primo passo dovrebbe essere la bonifica dell’area.

(353)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.