Foto di un rubinetto - AMAM - acqua

Messina senz’acqua dal 19 al 21 gennaio: al via il secondo step di lavori sulla condotta di Fiumefreddo

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Confermata la sospensione idrica a Messina dal 19 al 21 gennaio per il secondo step di lavori sulla condotta di Fiumefreddo. La città dello Stretto rimarrà senz’acqua fino a domenica ma Comune di Messina e AMAM SpA hanno reso noti le modalità di supporto alla popolazione fino al ripristino della distribuzione.

Saranno in totale n.10 gli interventi progettuali sulla condotta adduttrice principale, lungo i Torrenti Fiumedinisi e Savoca e sul fiume Alcantara, compreso il nodo Montesanto, e contemporaneamente verranno effettuate n. 7 operazioni su impianti e reti.

Il cronoprogramma prevede l’inizio dei lavori sulla condotta adduttrice a partire dalle ore 7, di venerdì 19 che, salvo imprevisti o avversità meteoclimatiche, dovrebbero concludersi nell’arco delle 24 ore, comportando per tutta la giornata la sospensione dell’erogazione di acqua. La distribuzione idrica in città riprenderà a partire dalle ore 7 di sabato 20 gennaio normalizzandosi gradualmente nell’arco delle successive 24 ore, ovvero con la ripresa a pieno regime entro la giornata di domenica 21 gennaio.

Al fine di mitigare i disagi è stato programmato il piano di supporto alla popolazione attivo permanentemente al COC (Centro Operativo Comunale), nelle giornate di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 gennaio, dalle ore 8 alle 24, per le attività di Protezione civile in Città, sino alla normalizzazione dell’erogazione idrica. Si avvisa che il COC è l’unico organismo cui i cittadini dovranno rivolgersi per evidenziare ogni criticità, al numero telefonico 090-22866.

Saranno poi predisposte in tutto il territorio comunale postazioni per la distribuzione di acqua potabile così distribuite:

n.4 Rubinetti fissi, presso gli impianti:

  • SEDE AMAM, viale Giostra – Ritiro;
  • VIA GIROLAMO SAVONAROLA, incrocio V. Onofrio Gabriele (pressi p.zza Castronovo);
  • VIALE EUROPA, pressi Ospedale Piemonte;
  • VIALE PRINCIPE UMBERTO, pressi Serbatoio Torre Vittoria – incrocio con la via Michele Amari.

n.3 Autobotti fisse, che stazioneranno presso:

  • rotatoria Annunziata,
  • rotatoria Granatari,
  • Piazza Fazio, a Camaro.

Comune e AMAM invitano la cittadinanza a verificare la funzionalità dei propri sistemi di accumulo d’acqua (serbatoi, cisterne, autoclavi) o dei pozzi privati e, altresì ad un consumo di acqua potabile senza sprechi, poiché le proprie riserve potrebbero essere bastevoli per le ore di sospensione annunciata.

Il primo step di lavori alla condotta di Fiumefreddo si era svolto il 17 novembre. I lavori rientrano in un piano più ampio che ha l’obiettivo di portare l’erogazione idrica a Messina h24 entro il 2026.

(677)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.