scritta messina alla stazione centrale

Messina perde una lettera, l’ira di De Luca: «Smettete di fare del male alla città»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Brusco risveglio per Messina: stamattina la scritta apposta davanti alla fontana della Stazione Centrale è a corto di una lettera, la seconda “s”, divelta verso il suolo. A segnalarlo è il sindaco Cateno De Luca, che ha condiviso la foto sui social e attribuito il fatto ad un «episodio di vandalismo e disobbedienza urbana».

La scritta “Messina” è stata apposta davanti alla fontana della Stazione Centrale, rimessa a nuovo per le festività natalizie, nel dicembre 2019. «Dobbiamo essere noi a mantenere bello questo luogo – aveva affermato il Primo Cittadino durante l’inaugurazione. Prima era un simbolo in negativo mentre adesso ha cambiato totalmente aspetto. Noi dobbiamo rispettarlo e come Amministrazione siamo pronti a sanzionare eventuali incivili».

Oggi la scritta risulta danneggiata e il sindaco di Messina, Cateno De Luca, è su tutte le furie: «Questa foto è il simbolo che sintetizza le motivazioni che hanno trasformato la bella Messina nel letamaio politico amministrativo che abbiamo ricevuto in eredità. Questa meravigliosa scritta ha resistito per quasi due anni e rappresentava anche la rinascita di piazza Stazione».

«Questi episodi di vandalismo e disobbedienza urbana – prosegue il Primo Cittadino – generata da odio ed invidia nelle prossime settimane aumenteranno perché “alcuni mondi” hanno avviato la strategia di sporcare la carriera del Sindaco De Luca per impedirgli di diventare presidente della Regione Siciliana».

«Smettetela – ha concluso – di fare del male alla città!».

 

(171)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.