Il neo eletto sindaco di Messina, Cateno De Luca, con la fascia tricolore

Messina, in arrivo la nuova ordinanza De Luca: «Se fallirà non revocherò le dimissioni»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Oltre ad annunciare le sue dimissioni da Sindaco di Messina, ieri Cateno De Luca ha comunicato che a breve arriverà una nuova ordinanza contenente – come la precedente, poi revocata – misure più restrittive per il contenimento del coronavirus.

Nel corso della lunga diretta Facebook di ieri, giovedì 14 gennaio 2021, Cateno De Luca si è simbolicamente tolto di dosso la fascia da Sindaco di Messina e ha annunciato che oggi protocollerà le sue dimissioni. Dopodiché, avrà (per legge) 20 giorni di tempo per ripensarci. Il Primo Cittadino, per così dire “dimissionario”, ha comunque legato la sua sorte all’ordinanza che dovrebbe essere redatta nelle prossime ore e – presumibilmente – entrare in vigore da lunedì: «Se la mia ordinanza fallirà – ha sottolineato – io non revocherò le mie dimissioni e si potrà aprire la campagna elettorale».

Cosa conterrà questo nuovo provvedimento? Ancora non è chiaro, ma si sa per certo che avrà misure più restrittive rispetto a quanto previsto per le zone rosse sia dal Dpcm Conte del 3 dicembre 2020 che dalla recente ordinanza Musumeci, con la quale il Presidente della Regione Siciliana ha dichiarato Messina “zona rossa”. Nel corso della diretta di ieri, tra l’altro, Cateno De Luca ha più volte sottolineato come, per lui, le limitazioni contenute nei suddetti provvedimenti siano troppo blande.

Quindi, con molta probabilità la nuova ordinanza ricalcherà i principi con cui era stata scritta quella del 10 gennaio 2021. Vale a dire, in sostanza, chiudere più attività. Evitando, magari, le “sviste e i refusi” del precedente provvedimento. L’ipotesi è che si cercherà di ridurre il numero di negozi che potranno stare aperti sulla base dell’ormai famoso “allegato 23”. In ogni caso, nelle prossime ore dovremmo saperne di più.

(5540)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.