leonardo santoro, commissario straordinario del comune di messina

Messina, il Commissario Santoro chiede lo “STOP” dei concorsi alle partecipate comunali

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Sospensione dei concorsi e delle progressioni di carriera all’interno delle società partecipate del Comune di Messina: questa la richiesta del Commissario Straordinario Leonardo Santoro ai vertici di aziende come MessinaServizi Bene Comune, AMAM e ATM.

Nella giornata del 15 marzo 2022, il Commissario Straordinario Leonardo Santoro, subentrato all’Amministrazione De Luca, ha inoltrato ai vertici delle partecipate un “Invito alla sospensione delle attività concorsuali”. L’obiettivo è quello di limitare i costi, salvo che tali attività non siano motivate da «adeguate necessità organizzative».

Di seguito, la circolare inviata dal Commissario Straordinario, Leonardo Santoro, ai presidenti e ai direttori generali delle società partecipate comunali: «Pervengono segnalazioni riguardanti attività concorsuali e di progressione di carriera nelle diverse posizioni in organico a codeste Partecipate. Di tali attività si chiede di notiziare, con rapporto motivato, questa Struttura Commissariale. Senza entrare nel merito della necessità ed urgenza di attivare tali iniziative, peraltro non concertate con questo Organo di Governo Straordinario, le SS.LL.. sono invitate a valutare l’eventuale sospensione di qualsiasi attività concorsuale, oggi in atto, in relazione ai conseguenti aggravi di costi che esse comporterebbero. I conseguenti aumentati oneri, per questa Amministrazione, ove non giustificati da adeguate necessità organizzative, configurano profili di esclusiva responsabilità da parte delle SS.LL., Presidenti, per gli atti di indirizzo politico e Direttori Generali per i relativi profili gestionali».

(223)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.