campo George Floyd messina

Messina, il Campo Libero George Floyd verso la riapertura martedì 26 luglio

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Giunge al lieto fine una storia che non era iniziata molto bene e riguarda il Campo Libero George Floyd a Messina. Il playground, inaugurato nel 2020, ultimamente aveva fatto parlare di sé per le condizioni non proprio eccellenti in cui versava. Adesso, però, la struttura torna a vivere con l’organizzazione di un torneo di basket verso la fine di luglio, dopo gli interventi sui tabelloni e i canestri che andavano cambiati .

«Grazie – scrive in un post l’ex sindaco Renato Accorinti, che ha contribuito con i soldi della sua indennità alla realizzazione del campo – alla raccolta fondi e al contributo di tanti i canestri del Campo Libero George Floyd 8’46” sono stati ripristinati. Primo obbiettivo raggiunto: montati i nuovi tabelloni e i nuovi ferriLunedì 25 luglio a partire dalle ore 17.30 avrà luogo la pulizia generale del campetto; anche in questo caso la collaborazione e partecipazione di tutti sarà un bel segnale, vi aspettiamo in tanti. Saranno presenti i volontari di Puli-AMO Messina».

Il torneo ZancleStreetBall, di cui vi avevamo già parlato qualche giorno fa, avrà luogo martedì 26 luglio alle ore 20.00, in concomitanza con la riapertura del Campo Libero George Floyd a Messina. Si tratterà di una competizione 3vs3. Per iscriversi c’è ancora tempo fino a domani, venerdì 22 luglio, inviando un’email all’indirizzo della Amatori Basket (la società che gestisce il campo, ndr) amatoribasketmessinamp@gmail.com.

«Condivideremo – conclude Accorinti – insieme questo momento simbolico per ringraziare tutti coloro che hanno dato una mano nell’interessa di un Bene Comune».

(39)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.