Messina Family Card: al via dall’11 maggio le richieste per il rinnovo

Dall’11 maggio chi usufruisce della Messina Family Card potrà fare domanda per il rinnovo per altre quattro settimane. A confermarlo è stato l’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore che ha voluto dare un chiarimento alle oltre 8.000 famiglie che hanno richiesto e ottenuto i buoni spesa.

La piattaforma della Messina Family Card verrà riattivata a partire dalle 9.00 di lunedì 11 maggio per consentire a chi già usufruisce del contributo di richiederne il rinnovo. Chi avesse bisogno dei buoni spesa anche per il mese di maggio, perché si trova ancora nella stessa condizione di difficoltà economica, potrà presentare l’istanza aggiornando i propri dati all’interno del portale messo online da Palazzo Zanca. La procedura verrà chiarita più nel dettaglio nei prossimi giorni.

Attualmente, ha dichiarato l’assessore Calafiore, la spesa effettuata nell’ambito della Messina Family Card è di 2 milioni e 115mila euro, vale a dire il 68,35% dei buoni erogati. Tra le famiglie che hanno ottenuto il contributo per l’acquisto di beni di prima necessità, alimentari e non, solo il 3% ha attualmente spesso l’intera cifra messa a disposizione. Per usare i buoni spesa, in ogni caso, ogni famiglia ha tempo fino a quattro settimane dalla data di attivazione del beneficio.

Per fare un esempio, ha chiarito l’Assessore alle Politiche Sociali: «Se io ho attivato la Messina Family Card il 27 aprile, potrò spendere la somma messa a disposizione per le quattro settimane successive».

Cos’è la Messina Family Card e come funziona

La Messina Family Card, si ricorda, è una misura pensata dal Comune per erogare buoni spesa alle famiglie in difficoltà economica a causa del coronavirus. È finanziata con fondi regionali e statali ed è indirizzata, nello specifico, ai nuclei attualmente privi di reddito. I buoni spesa erogati da Palazzo Zanca ai beneficiari della misura possono essere spesi in circa 200 esercizi commerciali che hanno deciso di aderire all’iniziativa, tra supermercati, negozi di igiene per la casa, farmacie, negozi di alimenti per animali. L’elenco completo è disponibile a questo link.

Maggiori informazioni su come funziona si possono trovare qui. A oggi le domande per l’erogazione dei buoni spesa sono chiuse.

(3614)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *