Messina, dopo i disagi arrivano le tende anti-pioggia all’hub della Fiera

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Lunghe attese sotto la pioggia questo fine settimana all’hub della Fiera di Messina per chi aspettava di sottoporsi al vaccino anti-covid, ma l’ASP e la Protezione Civile sono corse ai ripari e hanno montato nuovi tendoni, appunto, “anti-pioggia”. Al via (già dal 17 marzo) anche le somministrazioni per gli appartenenti alle categorie religiose. In fila oggi anche Monsignor Cesare Di Pietro.

Continuano le inoculazioni dei vaccini Pfizer e AstraZeneca contro il coronavirus all’hub vaccinale di Messina, che, visti i problemi riscontrati nel weekend a causa del maltempo. Da ieri il centro si è infatti dotato di tendoni anti-pioggia per offrire riparo ai cittadini in attesa.  All‘interno di entrambi i padiglioni, inoltre, sono stati montati bagni per le persone con disabilità.

Così come sabato 20 e domenica 21 marzo, oggi – lunedì 22 marzo – è previsto un nuovo “Vax Day AstraZeneca”. L’iniziativa è stata voluta dall’Assessorato alla Salute della Regione per accelerare la somministrazione dei vaccini anti-covid ed è stata subito accolta dall’Ufficio commissariale per l’Emergenza Covid-19 di Messina. Come funziona? Chi appartiene alle categorie degli aventi diritto – insegnanti, forze dell’ordine, appartenenti alle categorie religiose e persone tra i 70 ed i 79 anni – e non ha patologie gravi – non rientra, quindi, tra i “vulnerabili” – può presentarsi all’hub della Fiera di Messina a partire dalle 16.00 di oggi pomeriggio, anche senza prenotazione. Maggiori dettagli sono disponibili a questo link.

Intanto, le vaccinazioni proseguono anche per chi, invece, è nell’elenco dei prenotati sia per ricevere il Pfizer (quindi gli over 80 e le categorie “fragili”) sia l’AstraZeneca. Al centro vaccinale per sottoporsi al vaccino anche monsignor Cesare Di Pietro.

(133)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.