Messina Città Cardioprotetta: Il video del Ministro alla Salute a Renato Accorinti

La donazione di 11 defibrillatori alla città di Messina da parte di Renato Accorinti è piaciuta al Ministro alla Salute, Giulia Grillo, che ha pubblicamente ringraziato l’ex sindaco attraverso un video pubblicato su Youtube, in cui esprime tutta la sua ammirazione per il progetto Messina Città Cardioprotetta, illustrato questa mattina nella sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Queste le parole del Ministro Giulia Grillo: «Il mio saluto non poteva mancare a questa iniziativa: 11 defibrillatori donati alla città di Messina e non solo, grazie alle risorse messe a disposizione da Renato Accorinti con l’indennità avuta quando era primo cittadino e da insegnante. La prima cosa che mi viene in mente è la celebre frase del medico napoletano, Giuseppe Moscati: “Chi può dia e chi non può prenda“. È questo il senso di questa iniziativa racchiuso in questa frase. Nei cinque anni di mandato questo surplus è stato di quasi 100mila euro, che da oggi saranno a disposizione del territorio, con diversi tipi di progetti  tra cui questo che mi sta molto a cuore: l’avvio di un progetto per una città cardioprotetta. Un disegno più complesso che darà l’opportunità alla città dello Stretto, grazie al coinvolgimento delle istituzioni, delle categorie professionali e dei cittadini, di creare una cultura della prevenzione e dell’aiuto, affinché chiunque possa essere assistito. Un’idea semplice ma dirompente, che non posso come Ministro alla Salute non abbracciare: mai come in questo caso saper donare può salvale la vita».

(153)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *