Messina, chiude l’hub per tamponi dell’ex mercato di Giostra: le alternative

Pubblicato il alle

1' min di lettura

È ufficiale: da oggi sarà chiuso l‘hub per tamponi allestito nell’area dell’ex mercato di Giostra. La decisione è stata presa dall’Ufficio Straordinario per l’emergenza Covid-19 di Messina in ragione dell’abbassarsi del numero dei contagi. Rimarranno aperti, comunque, sia il centro del Palarescifina sia quello dell’ex Gasometro.

Aperto in tutta fretta lo scorso gennaio per far fronte all’impennata di contagi da covid-19 – e cercare di limitare il traffico all’ex Gasometro – durante il periodo delle festività natalizie, l’hub per tamponi sorto nell’area ex Mandalari, dove fino ad allora si svolgeva il mercato di Giostra, chiude i battenti a partire da oggi, lunedì 6 giugno. La ragione, si diceva, è l’abbassamento dei casi da coronavirus registrato nelle ultime settimane a Messina.

Chi dovrà sottoporsi a tampone per la diagnosi del covid-19 avrà comunque a disposizione i due hub restanti nel territorio della città dello Stretto. La zona Sud rimarrà servita dall’hub del Palarescifina, dove non sarà necessaria la prenotazione. La zona Nord e la zona Centro della città potranno invece fare affidamento sull’hub tamponi dell’ex Gasometro, sul viale della Libertà, ma su prenotazione. Gli orari di apertura saranno dalle ore 8.00 alle 20.00.

Resta da vedere, a questo punto, se si deciderà di riportare il mercato di Giostra – spostato in strada per consentire le attività dell’hub – all’interno dell’area.

(199)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.