Maltempo nel messinese: chiusa la passerella sull’Agrò, tra Sant’Alessio e Santa Teresa

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A causa del maltempo è stata chiusa di nuovo la passerella sul fiume Agrò tra Sant’Alessio Siculo e Santa Teresa di Riva. A comunicarlo è l’ANAS che fa il punto sulle condizioni delle strade di propria competenza in Sicilia, in queste ore colpita da vento e forti piogge. Nella provincia di Messina, a risentirne di più è la riviera jonica. Grandine a Limina, precipitazioni di una certa intensità anche a Taormina e Letojanni.

Torna il maltempo in Sicilia, in allerta arancione dalla mezzanotte di ieri, e già si contano i primi danni e i disagi alla circolazione. Il personale dell’ANAS è attualmente impegnato in loco per la gestione della viabilità e e per il ripristino della circolazione, compatibilmente con il miglioramento delle condizioni meteo. 

Stando agli ultimi aggiornamenti della Protezione Civile Siciliana, le precipitazioni più forti si stanno concentrando sulla riviera jonica. Disagi a Casalvecchio, dove le piogge intense hanno determinato la rottura tubo di alimentazione dell’acqua alle frazioni di Mitta, Fadarechi e Pietrabianca; e a Capo D’Orlando dove si registra il crollo di vecchi muri a secco, limitrofi ad abitazioni.. Preoccupazione per i corsi d’acqua a Novara di Sicilia e Savoca.

A commentare la situazione a Santa Teresa di Riva è il sindaco, Danilo Lo Giudice: «Duole dirlo – scrive in un post pubblicato sui social –, ma ancora una volta ci troviamo succubi dell’inefficienza di questi anni».

Fuori dal messinese, si segnala una tromba d’aria che ha provocato la morte di un uomo di 53 anni a Modica, in provincia di Ragusa.

(La foto in evidenza è stata scattata il 12 novembre, quando si è verificata una situazione analoga a causa del maltempo e la passerella tra Santa Teresa di Riva e Sant’Alessio Siculo è stata chiusa).

(193)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.