maltempo a catania (stato di emergenza in sicilia)

Maltempo in Sicilia, il governo Musumeci delibera lo stato di emergenza

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È ufficiale: il governo regionale delibera lo stato di emergenza maltempo per la Sicilia a seguito di quanto accaduto nelle scorse ore tra Catania e provincia, e in generale nell’area orientale dell’Isola. La decisione è stata presa al termine di una riunione convocata dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci al Palaregione di Catania, anche in vista dell’ulteriore ondata di maltempo prevista per le prossime ore. Presente alla riunione, anche il capo della Protezione Civile Siciliana, Salvo Cocina.

Le previsioni meteo parlano di una tregua provvisoria per la Sicilia Orientale, in attesa di una nuova ondata di maltempo e della possibile formazione nelle prossime ore dell’uragano Medicane. Nel frattempo, a Catania uffici pubblici, scuole e negozi sono chiusi fino a venerdì, idem a Messina per quel che riguarda le scuole (ma non le materne e gli asili). La ricognizione dei danni di queste ore – per la quale sono già stati attivati gli uffici regionali della Protezione civile, del Genio civile e degli Ispettorati agrari – sarà possibile solo dopo il cessato stato di allerta, che purtroppo potrebbe protrarsi fino a domenica.
Intanto, la Regione Siciliana dichiara lo stato di emergenza e si prepara a chiedere al Governo centrale il riconoscimento dello stato di calamità nazionale.

Nel corso di un colloquio con il capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, a Catania per un vertice in Prefettura, il presidente Nello Musumeci ha chiesto risposte celeri da Roma per sostenere il territorio e le aziende colpite dagli eventi alluvionali degli ultimi giorni.

(146)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.