#IORESTOACASA la campagna per contrastare la diffusione del Coronavirus

locandina campagna #iorestoacasa contro la diffusione del coronavirus Si chiama #IORESTOACASA, la campagna nata da alcuni artisti italiani e rilanciata anche dal Ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini per contrastare la diffusione del Covid-19. La Presidenza del Consiglio, infatti, ha adottato a partire dall’8 marzo nuove misure di contenimento sull’intero territorio nazionale.

In tutta Italia è prevista:

  • la sospensione di manifestazioni, eventi e spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato;
  • la sospensione del servizio di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura. Inclusi musei, archivi, biblioteche, aree e parchi archeologici.

#IORESTOACASA contro la diffusione del Covid-19

Da Jovanotti a Fiorello, dai Negramaro ai Pinguini Tattici Nucleari, tantissimi gli artisti italiani che stanno aderendo alla campagna #iorestoacasa per limitare la diffusione del Coronavirus.

Un linguaggio giovane e fresco quello utilizzato dagli artisti che comunicano soprattutto ai più giovani. «Tempo fa – dice Lorenzo Cherubini – ho comprato questo oud (strumento arabo ndr.) e adesso è il momento, visto che si sta in casa, per iniziare a usarlo. Stiamo a casa il tempo necessario che questa crisi si risolva. Lo dico anche ai ragazzi quelli più giovani, non è che non c’è scuola perché siamo in vacanza ma perché c’è un’emergenza. Bisogna stare a casa. Dobbiamo fermare il contagio. Dovete avere senso civico anche se avete 14 anni. Vi prometto che non farò un disco di solo oud».

#restiamoacasa #coronavirus #iorestoacasa

Gepostet von Lorenzo Jovanotti Cherubini am Sonntag, 8. März 2020

Divertente ed efficace anche il messaggio dell’attore Fabio De Luigi. «Caro iperattivo, se stai a casina magari ci sei anche tu al prossimo giro, perché la situazione non è proprio felicissima».

«C’è del casismo intorno a me, fai come me, rimani a casa». Lo showman siciliano ironizza con il suo stile inconfondibile e suggerisce di rimanere a casa perchè «si riscoprono giochi nuovi! Giocate a Monopoli, a Risiko al mimo dei film!  Evitiamo di uscire in questo periodo, si sta tanto bene sul divano».

I musei da casa

Dopo l’adesione a #iorestoacasa, il MiBACT sul proprio canale Instagram ha messo a disposizione degli utenti i capolavori delle collezioni dei Musei Italiani. Al momento hanno aderito:

  • I Musei Reali di Torino,
  • Pompei,
  • il Colosseo,
  • gli Uffizi,
  • Palazzo Reale di Napoli,
  • il Museo Egizio,
  • Palazzo Barberini,
  • la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma,
  • il Museo Archeologico di Cagliari,
  • il Parco archeologico dei Campi Flegrei,
  • il Museo d’Arte Orientale di Venezia,
  • Capodimonte,
  • il Museo Omero di Ancona,
  • la Galleria Nazionale dell’Umbria,
  • il Museo di San Martino,
  • la Galleria dell’Accademia di Firenze,
  • le Gallerie dell’Accademia di Venezia.

#IORESTOACASA – La cultura si ferma anche a Messina

Come detto, in tutto il territorio nazionale si ferma il mondo della cultura per contrastare il Coranavirus. Anche a Messina sospesi spettacoli teatrali, mostre e concerti.

(234)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *