Innovazione energetica. Un messinese vince con la sua idea a una manifestazione mondiale

nrg-battleIngegnere, 27 anni, della provincia di Messina. Sono queste le generalità del giovane siciliano che, insieme a un team internazionale di 5 ricercatori, ha vinto l’edizione Europea dell’Nrgbattle. Si tratta di Davide Garufi che si è contraddistinto per la sua, e della sua squadra, rivoluzionaria e innovativa idea nel settore energetico.

Il progetto, vincitore dalla manifestazione,  che si tiene in Olanda, 3 volte l’anno, e prevede la partecipazione di giovani talentuosi da tutto il mondo, ha visto l’ingegnere messinese e il suo team impegnati per un’intera giornata a sviluppare un progetto di ricerca, nel campo dell’energia, da applicare a un caso reale.  

L’idea da loro progettata ha evidenziato come il surplus di elettricità che si genera dalle energie rinnovabili può essere utilizzato per convertire la sabbia in silicio elementare, che può essere a sua volta utilizzato per garantire la quantità minima di energia che le aziende devono assicurare all’utenza. La vera novità nell’utilizzo del silicio consiste nel fatto che, a differenza del carbonio — entrambi hanno simili proprietà —, nella combustione non emette anidride carbonica nell’atmosfera ed è reperibile appunto nella sabbia, una risorsa ampiamente disponibile. Una vera e propria rivoluzione nel settore dell’energia, i cui veri protagonisti sono i giovani, la vera linfa che nutre la possibilità di un domani “sostenibile”. Anche se, purtroppo, i nostri giovani talenti sono ancora costretti a espatriare. 

(62)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *