Incidente a Piazza Cairoli, Amato: ” Cantiere adeguatamente recintato”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Nessuno stop al cantiere di Piazza Cairoli. Dopo il grave incidente di martedì sera, in cui un 17enne è caduto dell’area dove sono in corso i lavori di riqualificazione, ferendosi gravemente al volto,  si era diffusa la voce che gli stessi sarebbero stati bloccati. Ma oggi dell’argomento si è discusso in sede di VII commissione consiliare, a cui è intervenuto il dirigente al ramo Amato.

“Il cantiere era stato adeguatamente recintato – ha detto l’ingegnere Amato – , ma in questi giorni abbiamo ricevuto una segnalazione secondo cui la transenna era stata divelta. Non sappiamo come sia potuto cadere il ragazzo, ma ho avuto rassicurazione da parte dell’impresa che sta effettuando i lavori, che la recinzione era stata apposta. A tal proposito ieri abbiamo fatto un sopralluogo nel cantiere è risultato idoneo.” cairoli

A questo punto si può affermare con certezza che i lavori non si fermeranno: ” Noi confermiamo – aggiunge Amato –  la fine degli interventi entro metà novembre. Dopo Natale si procederà alla seconda fase, quella definitiva, degli interventi di riqualificazione della zona secondo il progetto complessivo, per un importo totale di 220mila euro”.

Il 17enne martedì pomeriggio è caduto all’interno del cantiere di Piazza Cairoli, sfregiandosi il volto in modo permanente. Il padre ha deciso di sporgere querela contro il Comune.

(272)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.