Il Maltempo porta neve, freddo e disagi

DSCN1137Nel giro di poche ore Messina ha salutato l’inusuale tepore primaverile con cui aveva iniziato l’anno e ha iniziato a battere i denti dallo scorso sabato. La colonnina di mercurio è scesa di ben dieci gradi a livello del mare, mentre sulle colline che sovrastano lo Stretto è arrivata la neve. Un panorama suggestivo che rievoca l’eccezionale nevicata del dicembre scorso, anche se questa volta la città non è stata interessata da rovesci nevosi.

Clima siberiano sui Nebrodi. In molti paesi la dama bianca è scesa copiosa. A Mistretta il sindaco ha emanato un’ordinanza per la chiusura delle scuole fino alla giornata di domani. Tanta neve anche nei centri più alti della provincia messinese, mentre anche le più vicine Saponara e Rometta questa mattina si sono svegliate imbiancate. Analoga situazione alle Eolie. La cima dello Stromboli è completamente innevata. Come riporta l’Ansa,  le sette isole  sono prive di collegamenti marittimi a causa del maltempo. Aliscafi e traghetti sono rimasti ormeggiati nei porti. Il mare ha raggiunto forza 6-7 a causa del vento che soffia da nord-nord-ovest con raffiche che hanno sfiorato i 60 km/h.

Disagi anche sull’Etna dove diversi turisti, talvolta con bambini al seguito, sono stati tratti in salvo dal soccorso Alpino dopo essere rimasti bloccati sulla provinciale tra Nicolosi e il rifugio Sapienza.

(331)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *