dafne musolino

Il Comune di Messina cerca avvocati: online l’avviso pubblico. Come candidarsi

Pubblicato il alle

5' min di lettura

AAA avvocati cercasi: il Comune di Messina ha emanato l’avviso pubblico per la formazione e l’aggiornamento dell’elenco avvocati del libero foro cui affidare gli incarichi di rappresentanza e difesa dell’Ente. Ad annunciarlo, l’assessore al Contenzioso, Dafne Musolino: «Esprimo soddisfazione per il risultato raggiunto ed invito gli avvocati interessati a prendere visione dell’avviso ed a presentare le relative domande di partecipazione». I dettagli dell’avviso e come fare domanda.

L’avviso pubblico è stato redatto con l’obiettivo di aggiornare l’Albo esistente. È stato inoltre predisposto, fanno sapere dal Comune, il nuovo regolamento per la disciplina dei compensi da corrispondere agli avvocati affidatari del Comune di Messina per il patrocinio delle cause, che quindi modificherà la precedente delibera assunta dal Commissario Croce ed i compensi verranno adeguati in rapporto ai parametri vigenti (Decreto ministeriale n. 55/2014) con una riduzione forfettaria del 20% rispetto al compenso tabellare. Nei prossimi giorni il regolamento sarà esaminato dalla Giunta Comunale e successivamente passerà al vaglio del Consiglio Comunale per la sua definitiva approvazione.

Avviso pubblico avvocati del libero foro per il Comune di Messina

Vediamo, di seguito, l’“Avviso Pubblico per la formazione e l’aggiornamento di un elenco aperto di avvocati del libero foro cui affidare gli incarichi di rappresentanza e difesa del Comune e la determinazione dei criteri per il conferimento dei singoli incarichi”, i requisiti e come candidarsi.

Requisiti

Per conseguire l’iscrizione all’elenco, gli avvocati che faranno domanda dovranno essere in possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • iscrizione ad un Ordine degli Avvocati da almeno 5 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non versare nelle condizioni che escludono, ai sensi dell’art.80 del d.lgs. n° 50/2016 , la capacità di contrarre con la pubblica amministrazione;
  • assenza di conflitto di interessi con il Comune o, comunque, assenza di incarichi professionali di rappresentanza e difesa contro il Comune, alla data di presentazione della domanda e dichiarazione di impegno a non accettare incarichi da terzi pubblici o privati contro l’amministrazione comunale, per la durata del rapporto instaurato.
Criteri di scelta

Il professionista viene individuato, sulla base dei seguenti criteri:

  • specificità, complessità, valore della controversia;
  • esperienza maturata in relazione all’oggetto dell’incarico, come documentata nel curriculum presentato all’atto dell’iscrizione nell’elenco aperto;
  • analogia, consequenzialità e/o complementarietà con altri incarichi conferiti, aventi lo stesso o analogo oggetto, per ragioni di continuità nella linea di difesa;
  • rotazione degli incarichi;

Come fare domanda: tempi e modalità

Sarà possibile presentare la propria candidatura esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (pec) al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.messina.it. La domanda di iscrizione con i relativi documenti allegati dovrà essere trasmessa in unico file, in formato pdf, sottoscritta con firma digitale, e, comunque, con unico invio. La validità dell’invio telematico è subordinata all’utilizzo da parte del professionista di una casella PEC personale. Non sarà, pertanto, ritenuta ammissibile una domanda inviata da una casella di posta elettronica ordinaria ovvero certificata non personale, anche se inviata all’indirizzo PEC del Comune. La domanda di iscrizione, redatta secondo il modello allegato all’avviso pubblico, dovrà essere corredata dei seguenti documenti:

  • curriculum vitae scientifico-professionale, da cui si evinca specializzazione/esperienza specifica; in una apposita sezione del curriculum dovrà essere indicata l’eventuale esperienza maturata in attività di difesa e rappresentanza in giudizio di pubbliche amministrazioni;
  • fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità;
  • autocertificazione dei requisiti previsti dall’art. 3.

La scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione è fissata alle ore 12.00 del 30 settembre 2022.

Com’è articolato l’elenco degli avvocati

L’elenco degli avvocati è articolato nel seguente modo

 A – CONTROVERSIE IN MATERIA DI DIRITTO CIVILE

  • A.1 Diritti reali e contratti
  • A.2 Recupero crediti e procedure esecutive
  • A.3 Altro

B – CONTROVERSIE IN MATERIA DI DIRITTO AMMINISTRATIVO

  • B.1 Edilizia, Urbanistica, Commercio
  • B.2 Appalti e contratti pubblici
  • B.3 Altro

C – CONTROVERSIE SU QUESTIONI TRIBUTARIE
 (si richiede la documentata esperienza in controversie relative a tributi locali)

D – CONTROVERSIE IN MATERIA DI RAPPORTO DI LAVORO
 (si richiede la documentata esperienza in controversie afferenti rapporti di lavoro con la pubblica amministrazione)

E – DIRITTO PENALE (costituzione di parte civile)

L’avviso è disponibile a questo link.

(311)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.