25 aprile, festa della liberazione, foto d'epoca

Festa della Liberazione: le voci della Resistenza per ricordare il 25 aprile – VIDEO

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Le testimonianze di chi ha fatto la Resistenza, le ultime parole di un uomo che, condannato a morte in quanto partigiano, spiega alla figlia il valore del proprio sacrificio, le riflessioni degli intellettuali, il ruolo delle donne nella lotta al fascismo: in occasione del 25 aprile 2021, Festa della Liberazione, Costruire Storie, in collaborazione con Normanno, ha raccolto tutto questo in un video di pochi minuti, per ricordare chi ha combattuto per la libertà, per i diritti, per la democrazia.

Il 25 aprile 1945, il Comitato di Liberazione Nazionale (CLN) – sorto il 9 settembre 1943 per liberare l’Italia dall’occupazione nazifascista – ordina l’insurrezione generale. Nel giro di pochi giorni (in alcune città, va segnalato, le lotte erano iniziate già prima del 25 aprile), grazie alla battaglia di alleati e partigiani, il Paese è liberato, pronto per l’instaurazione della democrazia e la nascita della Repubblica Italiana. Dal 25 aprile 1946, ogni anno, l’Italia celebra la Festa della Liberazione, si riunisce nelle piazze, nelle strade, per ricordare questa data storica, per ribadire i valori che sono alla base della nostra Costituzione: libertà, democrazia, uguaglianza.

Quest’anno, come nel 2020, le manifestazioni, gli eventi e i cortei non saranno possibili a causa dell’emergenza coronavirus, ma la piazza virtuale si è riattivata e riunita per celebrare insieme la Festa della Liberazione. “Costruire Storie, una pagina per la public history”, in collaborazione con noi di Normanno, ha realizzato un video per ricordare il 25 aprile 1945 mettendo insieme le voci della Resistenza. Si parte, com’è giusto che sia, da Antonio Gramsci.

Le voci della Resistenza per il 25 aprile, Festa della Liberazione

Cos’è Costruire Storie, una piazza per la public history

“Costruire Storie, una piazza per la public history” è uno spazio aperto di condivisione per la ricerca e la scrittura partecipata della storia. Nasce da un’iniziativa di tre storici del Dipartimento di civiltà antiche e moderne (Dicam) dell’Università degli Studi di Messina (UniMe), Raffaele Manduca, Placido Currò e Nino Teramo. Da giugno 2020, Costruire Storie e Normanno.com collaborano nella produzione di contenuti di argomento storico e culturale.

(247)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.