Ex Hotel Riviera, il rettore Cuzzocrea fa il punto sui lavori: «Pronto entro gennaio 2024»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Proseguono i lavori di riqualificazione dell’ex Hotel Riviera, acquistato per 3,5 milioni di euro dall’Università di Messina nell’autunno del 2021 e pronto per una nuova vita. Ma a che punto sono gli interventi e quando sarà pronta la nuova struttura destinata agli studenti? A rispondere a queste domande è il Rettore di UniMe, il prof. Salvatore Cuzzocrea, che riconferma: «Da contratto sarà pronto entro gennaio 2024».

Si è parlato anche dell’immobili di viale della Libertà, un tempo di proprietà della Città Metropolitana di Messina, questa mattina a margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo portale web dell’Università e dell’inaugurazione dell’appena restaurata Aula Cannizzaro. A entrare in argomento è stato il Rettore Salvatore Cuzzocrea, che ha voluto fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori.

«Siamo molto contenti dell’andamento dei lavori dell’ex Hotel Riviera – ha affermato Cuzzocrea. Sono state già demolite le parti interne e si sta lavorando per togliere le macerie. Abbiamo ottenuto tutte le autorizzazioni, ne manca, credo, soltanto una, dopodiché si andrà a spron battuto per far finire i lavori nei tempi previsti, entro gennaio 2024».

La struttura, ricordiamo, era ormai in disuso da diversi anni e in stato di totale abbandono. Diversi i tentativi di Palazzo dei Leoni di metterlo in vendita, conclusi però con dei sonori buchi nell’acqua, fino all’ottobre 2021, quando è stata siglata la vendita all’Università di Messina. Il progetto UniMe prevede la riqualificazione del vecchio albergo che diventerà una residenza per gli studenti (a pochi passi dalla Rada San Francesco e dalla corrispondente fermata del tram), dotata di sale comuni, aule studio e un ampio solarium.

(Foto di repertorio)

(2467)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.