Erosione costiera, in cantiere interventi lungo il litorale tirrenico. Costeranno 12 milioni

Pubblicato il alle

1' min di lettura

 

ImmaginePalazzo Zanca ha pronto un piano per salvaguardare il litorale tirrenico dall’erosione  attraverso una serie di corposi interventi su cui ieri il Genio Civile ha espresso parere favorevole. L’Ente presieduto da Leonardo Santoro, durante una conferenza dei servizi, ha detto sì al progetto preliminare di mitigazione del rischio idrogeologico e di erosione nei tratti di costa a maggior rischio.

A disposizione ci sono 12 milioni e 350mila euro provenienti dal Patto per la Sicilia. Di questi, 7,5 sono già coperti, la parte restante è invece in corso di finanziamento. Serviranno per eseguire interventi di ripascimento delle spiagge di Acqualadrone, Mezzana, Tono, Mulinello, Rodia, Marmora e Casabianca. In particolare, il progetto prevede la creazione di barriere sommerse e di pennelli  che garantiranno la protezione dal moto ondoso.

Tuttavia, l’inizio dei lavori non può ancora essere programmato. L’iter prevede, infatti. l’adeguamento del progetto secondo il nuove codice degli appalti, successivamente si potrà procedere alla gara.

 

 

(402)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.