Emergenza alimentare. D’Uva ribatte a De Luca: «Una brutta caduta di stile»

cateno de luca e francesco d'uvaIl post di Cateno De Luca sulle risorse per l’emergenza alimentare a Messina non è passato inosservato. Dopo i commenti dei follower del sindaco di Messina che, di base, smentivano quanto da lui dichiarato, non è tardata la replica del deputato alla Camera Francesco D’Uva che ha commentato: «Una brutta caduta di stile e un grave errore, ma la nostra porta è sempre aperta».

Cos’è successo? Dopo la diretta Facebook del Deputato Questore della Camera, Francesco D’Uva e del Vicemistro all’Economia e alle Finanze, Laura Castelli, durante la quale è emerso che il Comune di Messina riceverà dallo Stato 1 milione e 700mila euro per far fronte all’emergenza alimentare e garantire a chi è più in difficoltà di poter fare la spesa, il sindaco Cateno De Luca ha pubblicato un post su Facebook, poi molto contestato dai suoi follower.

In sostanza, il primo cittadino aveva scritto che delle risorse messe a disposizione, ad ogni abitante di Messina (in totale circa 230mila) sarebbero spettati 7 euro. Immediata la reazione dei follower che hanno smentito quanto scritto da De Luca, sottolineando come gli aiuti annunciati fossero indirizzati ai cittadini più bisognosi e non a tutti. Dopo un po’ De Luca ha aggiunto un “post scriptum” al suo post: «Sappiamo già che dovremo sfamare 5mila persone a Messina su 230mila, quindi avremo disponibile 340 euro a testa che basteranno per quante settimane?».

A commentare la vicenda, stamattina, è stato il deputato messinese Francesco D’Uva, del Movimento 5 Stelle, che ha dichiarato: «Ho notato la brutta caduta di stile e il grave errore fatto dal sindaco Cateno De Luca con uno dei suoi ultimi post Facebook – dichiara Francesco D’Uva. Adesso che glielo dicono anche i suoi sostenitori e tutti i cittadini spero che il Sindaco inizi davvero ad abbassare i toni e a collaborare. L’unico motivo per cui Messina non si sta isolando a livello istituzionale, nonostante i comportamenti del primo cittadino, è la presenza del Movimento 5 Stelle, che con i suoi portavoce porta le esigenze dei messinesi al governo. Per noi la porta è aperta, De Luca non rischi di far sprofondare un’intera comunità».

(2070)

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *