banchi monoposto a scuola per il coronavirus

Covid Sicilia: dall’8 marzo scuole chiuse in 4 comuni della provincia di Messina

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La Sicilia resta in zona gialla ma da lunedì 8 a sabato 13 marzo, in 14 comuni isolani (4 dei quali in provincia di Messina) le scuole saranno chiuse per contenere l’emergenza sanitaria scatenata dal Covid-19. A comunicarlo il Presidente della Regione, Nello Musumeci, dopo aver firmato l’ordinanza. Riesi, comune di Caltanissetta, in zona rossa dal 6 al 22 marzo.

«In base al report dell’assessorato alla Salute – fanno sapere dalla Regione – sono stati superati i 250 casi positivi al Covid su 100mila abitanti». Nel messinese chiuse le scuole dei comuni di; Castell’Umberto, Cesarò, Fondachelli Fantina e San Teodoro.

Le scuole chiuse da lunedì 8 marzo

La valutazione sulla chiusura o riapertura degli istituti scolastici verrà fatta settimanalmente in base ai dati del servizio di Sorveglianza ed epidemiologia dell’assessorato. Di seguito le scuole dei 14 comuni della Sicilia che rimarranno chiuse per contenere l’epidemia da covid:

  • Caccamo;
  • San Cipirello;
  • San Giuseppe Jato;
  • Castell’Umberto;
  • Cesarò;
  • Fondachelli Fantina;
  • San Teodoro;
  • Lampedusa;
  • Linosa;
  • Porto Empedocle;
  • Licodia Eubea;
  • Santa Maria di Licodia;
  • Montedoro;
  • Riesi;
  • Villalba.

«Con la stessa ordinanza – continua la nota – visto il crescente numero di casi positivi, è stata disposta l’istituzione della “zona rossa” a Riesi, nel Nisseno, da sabato 6 a lunedì 22 marzo». Attualmente sono già in zona rossa San Cipirello e San Giuseppe Jato, nel Palermitano.

(1145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.