vaccini covid vulnerabili all'hub della fiera di messina

Covid, Musumeci: in Sicilia altri 20 centri per la somministrazione dei vaccini

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Altri venti nuovi centri di somministrazione dei vaccini anti-covid in tutta la Sicilia: è questo quanto ha in programma la Regione per le prossime settimane. La notizia è stata data ieri, martedì 6 aprile, nel corso del vertice convocato dal presidente Nello Musumeci con i direttori generali della sanità siciliana. Al centro della riunione, l’andamento dei contagi da coronavirus sull’Isola e della campagna vaccinale.

Ieri al Palaregione di Catania il presidente Nello Musumeci – assessore ad interim alla Salute a seguito delle dimissioni di Ruggero Razza, indagato nell’inchiesta sul presunti “falsi dati covid” inviati all’ISS – ha incontrato i vertici della sanità siciliana per fare il punto della situazione. Al centro, l’andamento dei contagi a Palermo e la conseguente dichiarazione della zona rossa, con un focus sul numero di posti letto covid disponibili per la provincia.

Ma con i direttori sanitari, il Governatore ha discusso anche della campagna vaccinale e della creazione di 20 nuovi centri per le somministrazioni in tutta la Sicilia. Le postazioni saranno allestite dalla Protezione civile regionale già dalla prossima settimana. A questo proposito, a Messina – è notizia di pochi giorni fa – è in programma la realizzazione di un nuovo hub al Palarescifina.

«Chiedo a tutti – ha affermato il presidente della Regione, Nello Musumeci nel corso del vertice – uno sforzo particolare in questo momento. La Sicilia è stata in quest’anno di pandemia all’altezza del compito. E questo lavoro enorme e faticoso non può essere vanificato. Sempre all’erta, dunque, accanto alla gente che ha ancora bisogno della nostra sanità, rivelatasi fra le migliori in Italia».

(Foto di repertorio)

(121)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.