Covid. A Messina scuole chiuse e screening per gli studenti: in vigore l’ordinanza De Luca

Il neo eletto sindaco di Messina, Cateno De Luca, con la fascia tricoloreScuole chiuse a Messina fino a sabato 5 dicembre e tamponi per tutti gli studenti con l’obiettivo di individuare eventuali contagi da coronavirus: questo quanto disposto dall’ordinanza sindacale n. 343 firmata da Cateno De Luca e pubblicata nella tarda serata del 29 novembre 2020. Fino al termine delle attività di screening, gli alunni potranno seguire le lezioni attraverso dal Didattica a distanza o la Didattica integrata digitale.

Dopo giorni di incertezza per studenti, docenti e genitori, la decisione del Primo Cittadino è arrivata: le scuole primarie e secondarie di primo grado resteranno chiuse da oggi, lunedì 30 novembre e fino al 5 dicembre. Tali misure non riguardano gli asili e le ludoteche, che potranno riprendere le attività regolarmente, né le scuole superiori le cui attività sono invece disciplinate dalla normativa regionale e nazionale.

«Ogni genitore – ha spiegato il Sindaco De Luca – sarà messo nelle condizioni, nella prossima settimana, di fare sottoporre il figlio all’esame tampone molecolare in modo che sapremo finalmente com’è la situazione nelle scuole primarie e secondarie di primo grado». L’attività, chiaramente, è su base volontaria e inizierà l’1 dicembre.

Scuole chiuse a Messina: l’ordinanza n. 343 del sindaco Cateno De Luca

foto di una classe con dei bambini e un'insegnante a scuola che indossano le mascherine contro il coronavirus

  1. Le scuole elementari e medie di Messina, pubbliche, private e paritarie, resteranno chiuse da lunedì 30 novembre 2020 fino a sabato 5 dicembre 2020 per consentire l’esecuzione dei tamponi per lo screening della popolazione studentesca finalizzata alla prevenzione e gestione del contagio da covid-19;
  2. Che il Dirigente del Dipartimento Servizi alla Persona, Ufficio Politiche Scolastiche sovrintenda alla campagna di esecuzione dello screening della popolazione scolastica, avendo cura di attestare giornalmente al Sindaco, all’Asp ME, ed all’Ufficio Scolastico Provinciale l’avvenuta esecuzione degli esami da parte degli Istituti Scolastici che hanno aderito alla campagna secondo il cronoprogramma predisposto dal Comune di Messina di concerto con l’Asp e che verrà pubblicato a cura dello stesso Dirigente;
  3. Che all’avvenuto completamento dello screening secondo la dichiarazione resa dal Dirigente responsabile ai sensi dell’articolo precedente, in assenza entro le successive 48 di una comunicazione da parte dell’ASP di Messina diretta al Comune di Messina ed all’Ufficio Scolastico Provinciale con la richiesta di adozione di misure precauzionali a tutela della sanità della popolazione scolastica, l’Istituto Scolastico i cui studenti sono stati sottoposti ad esame potrà riprendere l’attività didattica di presenza, anche senza attendere la scadenza del termine di efficacia della presente Ordinanza;
  4. Gli Istituti scolastici privati e paritari che siano in possesso di idonea certificazione, resa anche mediante autocertificazione previamente comunicata al Comune di Messina, all’Asp ed all’Ufficio Scolastico Provinciale, attestante l’avvenuta esecuzione di una campagna di screening e l’assenza di contagi da COVID 19, possono riprendere le attività didattiche di presenza;
  5. Nel tempo occorrente a completare la campagna di screening del contagio per la popolazione scolastica, gli Istituti Scolastici sono tenuti a garantire lo svolgimento delle lezioni mediante la DID e/o la DAD secondo il calendario delle lezioni già comunicato agli studenti, ivi inclusi i laboratori e l’attività svolta in presenza a tutela del diritto allo studio per gli studenti affetti da disabilità;
  6. Le misure disposte dall’ordinanza sindacale n. 343 del 29 novembre 2020 non si applicano agli Asili Nido, alle Sezioni Primavere ed alle Scuole dell’Infanzia, pubbliche, private e paritarie. Non si applica, salvo disposizioni contrarie da parte della Regione Siciliana, alle Ludoteche.

(942)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *