Coronavirus in Sicilia. I dati aggiornati dalla Regione: primi due guariti

tabella con le ultime notizie dalla regione siciliana: i dati ufficiali sul coronavirus in sicilia aggiornati alle 12.00 del 10 marzo 2020La Regione ha diffuso le ultime notizie sui casi di coronavirus in Sicilia. In totale sono stati analizzati 955 tamponi, di cui 881 negativi e 12 in attesa dei risultati. Cresce, ma di poco, il numero dei campioni trasmessi all’Istituto Superiore di Sanità che arrivano a quota 62. Intanto si segnalano i primi 2 guariti.

Stando ai dati aggiornati alle ore 12.00 di oggi, martedì 10 marzo, dei 62 tamponi (8 più di ieri) effettuati presso i laboratori regionali di riferimento (il Policlinico di Palermo e quello di Catania) ed inviati a Roma per un’ulteriore verifica, 16 sono già stati convalidati. Di questi, 5 sono stati prelevati a Palermo, 11 a Catania.

I dati del Coronavirus in Sicilia per provincia

Per quel che riguarda le singole province, secondo i dati della Regione Siciliana sono ricoverati in ospedale 19 pazienti (7 a Palermo, 5 a Catania, 2 a Messina, 1 a Caltanissetta, 3 ad Agrigento e 1 a Enna), di cui 1 in terapia intensiva per precauzione. Sono 41, invece, le persone in isolamento domiciliare. Oggi ai dati giornalieri se ne aggiunge un terzo, quello dei guariti da coronavirus che attualmente sono 2.

A Messina sono state sottoposte a tampone diverse persone. Dagli ultimi aggiornamenti i casi positivi ai primi test nel messinese sarebbero 6. Si tratta, nello specifico, di una 27enne, di un professore in pensione e della moglie, di un medico in pensione, di un vigile del fuoco e della moglie, entrambi di Sant’Agata di Militello. I figli dei due pazienti della provincia di Messina, invece, sono risultati negativi.

In totale sono 62 i pazienti in Sicilia, così suddivisi:

  • Agrigento, 11;
  • Catania, 35;
  • Enna, 1;
  • Messina, 2;
  • Palermo, 10;
  • Ragusa, 1;
  • Siracusa, 2.

Nuove disposizioni in Italia

Nella serata di ieri il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha annunciato un nuovo decreto, entrato in vigore già da stamattina, che sostanzialmente ha esteso le disposizioni delle ex “zone rosse” a tutta Italia.

(945)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *